diredonna network
logo
Stai leggendo: Brad Pitt ha smesso di bere e può vedere i figli

Brad Pitt ha smesso di bere e può vedere i figli

Brad Pitt vuole recuperare il suo rapporto coi figli Maddox, 16 anni, Pax 13, Zahara 12, Shiloh 11 e coi gemellini Knox e Vivienne di 9 anni: l'attore, infatti, sta andando ogni settimana a fare terapia.
brad pitt

Ci sono buone notizie per Brad Pitt che, grazie ad una terapia, sta cercando di diventare un padre migliore. L’attore di 54 anni, infatti, sembra che abbia smesso di bere alcolici e che stia andando ogni settimana a fare terapia. Secondo i beninformati si sta impegnando per il bene dei suoi figli. A parlarne è il magazine americano “Us Weekly” che parla di un Brad Pitt quasi rinato ma soprattuto combattivo e determinato a proseguire con le cure. Vuole recuperare il suo rapporto coi figli Maddox, 16 anni, Pax 13, Zahara 12, Shiloh 11 e coi gemellini Knox e Vivienne di 9 anni. L’attore, infatti, vorrebbe vederli ancora di più, per trascorrere con loro quanto più tempo possibile. La maggior parte degli incontri, tra l’altro, avverrebbero in casa e non in ambiente pubblici per motivi di privacy. Vuole evitare i riflettori, i paparazzi pronto ad immortalare quei momenti di felicità coi figli.

Nelle gallerie d’arte e nei concerti, in quelle poche uscite pubbliche dell’attore, ad accompagnarlo ci sono sempre i suoi amici più stretti, da David Fincher alla make-up artist Jean Black che non lo lasciano mai da solo. Per lui, dopo il divorzio da Angelina Jolie, non è stato un periodo facile. Ha dovuto rivedere la sua vita, ha affrontato un assalto mediatico e ha reagito dandosi all’alcol. Queste le parole dell’attore Brad Pitt in un’intervista esclusiva al mensile GQ:

“Non riesco a ricordare un giorno da quando sono uscito dal college in cui non ero ubriaco o non stavo fumando uno spinello o qualcosa del genere. Ho smesso con tutto, tranne che con l’alcol, solo quando ho cominciato a costruire una famiglia. Ma lo scorso anno ho ricominciato. Ho iniziato a bere troppo, è diventato un problema. Ero capace di bere un Russian con vodka sotto il tavolo. Ero un professionista, ero molto bravo”.