diredonna network
logo
Galleria: Federica Nargi: “Criticatemi ma non permettetevi di chiamarmi anoressica”

Federica Nargi: “Criticatemi ma non permettetevi di chiamarmi anoressica”

Federica Nargi: "Criticatemi ma non permettetevi di chiamarmi anoressica"
Foto 1 di 8
x

È bellissima, mamma felice di una bambina di poco più di un anno, Sofia, compagna di uno dei calciatori più amati dal pubblico femminile, Alessandro Matri, e recentemente ha anche fatto scoprire la sua verve comica e spiritosa, incantando gli spettatori di Colorado, che la vede al timone nell’edizione 2017 accanto a Paolo Ruffini e al comico Scintilla. Insomma, si direbbe che per Federica Nargi sia un periodo d’oro, e che la bella ex velina non potrebbe chiedere di più dalla vita. E invece?

Va a finire che il senso di onnipotenza che i social, inspiegabilmente, hanno conferito alle persone, quella sensazione di poter dire comunque tutto e sempre, immancabilmente si riversi anche su di lei, bersagliata dalle critiche degli utenti che, se non sono veri e propri haters, poco ci manca, per il suo aspetto fisico. Incredibile ma vero, della serie, come cantava Antoine a metà degli anni Sessanta”Se sei bello ti tirano le pietre, se sei brutto ti tirano le pietre“.

La bellissima risposta di Vanessa Incontrada a chi la insulta per il suo peso

La bellissima risposta di Vanessa Incontrada a chi la insulta per il suo peso

Insomma, in qualsiasi modo tu sia, a qualcuno non andrai bene comunque; okay, è una considerazione vecchia come il mondo quella del “non si può piacere a tutti”, ma siamo sinceri, quanto sono obiettive le critiche che leggiamo sui vari social network, e quanto invece c’è quel pizzico di invidia e di “rosicamento” striscianti dietro un commento che, se proprio non sfocia nell’insulto, certamente ci gira intorno?

È capitato, così anche alla bella Federica, “colpevole”, secondo i soliti bacchettoni da tastiera, di essere troppo magra. Anzi, molti l’hanno chiamata anoressica, aggettivo che ha fatto scattare immediata la reazione della padrona di casa di Colorado. Non polemica, non risentita, ma seria, comprensibile e ragionevole. Affidata, anche in questo caso, a Instagram, dove, in un post, Federica ha spiegato il motivo del suo dimagrimento, invitando tutti i followers a evitare di usare termini legati a un problema serissimo come quello, appunto, dell’anoressia.

Sinceramente non capiamo neppure perché ci si debba sentire in dovere di giustificare una cosa che appartiene alla propria sfera intima, anche laddove si stia parlando di un personaggio pubblico. Nessuno dovrebbe mai essere messo nelle condizioni di dover dare spiegazioni rispetto a ciò che avviene nella sua vita, ma certamente quello di Federica era soprattutto un tentativo per parlare di un disturbo serissimo, cercando di aiutare le più giovani a capire che devono starne alla larga.

Di sicuro la risposta di Federica è stata diretta e necessaria.