diredonna network
logo
Stai leggendo: Kim Kardashian lancia Screenshop, l’app “Shazam del fashion”

Kim Kardashian lancia Screenshop, l'app "Shazam del fashion"

Riuscire ad acquistare un abito appena visto in foto, semplicemente usando una app: ecco tutto quello che è possibile fare con Screenshop, la nuova app targata Kim Kardashian
screenshop shazam beauty kim kardashian
fonte: instagram, @screenshopit

Quante volte vi è capitato di innamorarvi dell’outfit di una celebrity visto sui social network? O di osservare il cappotto indossato da una sconosciuta sull’autobus, cercando in tutti i modi di resistere al desiderio di chiederle “scusa, dove l’hai comprato“? Oppure di andare in giro per negozi alla ricerca di una versione low cost di quello splendido paio di pantaloni visto sulla vostra rivista di moda preferita? Siete in buona compagnia, perché in effetti si tratta di desideri comuni alla maggior parte delle donne. A darci una mano arrivano la tecnologia e lo straordinario fiuto per gli affari di Kim Kardashian West, che ancora una volta si dimostra capace di cogliere e anticipare tutte le tendenze del momento. Kim ha infatti preso parte attivamente alla realizzazione di Screenshop, un nuovissima app destinata a realizzare tutti i sogni segreti delle fashion addicted.

Screenshop è stata definita non a caso lo “Shazam del fashion”:  il funzionamento delle due app è, nella sostanza, molto simile. Esattamente come Shazam permette di risalire al titolo e all’interprete di una canzone semplicemente registrandone un breve frammento, allo stesso modo Screenshop permette di sapere dove è possibile acquistare un qualsiasi capo di abbigliamento, semplicemente scattando una foto e caricandola nell’app. A caricamento avvenuto, verranno visualizzati una serie di prodotti simili a quello presente nella foto, insieme ai prezzi e all’indirizzo dello shop online nel quale è possibile acquistarli. Potrebbe trattarsi dell’inizio di una vera e propria rivoluzione nel modo di fare shopping? È molto probabile che lo sia. E il fatto che la signora Kardashian-West sia così convinta dell’enorme potenzialità di questa nuova app non fa che rendere il progetto ancora più interessante.

Screenshop è stata realizzata da una startup di nome Craze, con la quale Kim Kardashian ha collaborato per oltre un anno. In questo periodo, il gruppo di lavoro è riuscito a siglare accordi con il maggior numero possibile di brand partner da inserire nel database dell’app. In questo modo, ogni ricerca di outfit attinge direttamente ai capi in vendita nei maggiori shop online ed e-commerce del mondo del fashion. Chi ha già utilizzato Screenshop la descrive come un’app di facile utilizzo, intuitiva, veloce, capace di rispondere in pochi secondi a tutti i dubbi e i desideri in fatto di shopping on line. E ovviamente, Kim è assolutamente entusiasta dei risultati raggiunti dal team di lavoro di cui ha fatto parte, tanto da tessere le lodi di Screenshop in un video pubblicato sul suo profilo Instagram. 

Sono davvero felice di poter condividere con voi un prodotto su cui ho lavorato per più di un anno, @screenshopit”, dice Kim nel video. “Basterà fare uno screenshot di un look su Instagram, Snapchat o altro e troverete il modo di riprodurre esattamente lo stesso look che avete visto indossare on line, oltre a una serie di suggerimenti che vi indicano capi simili in tutte le fasce di prezzo. In pratica i vostri screenshot si trasformeranno in boutique online“.
Dunque amiche: siete alla ricerca della versione low cost dell’abito più fotografato dell’ultimo red carpet, che volete a tutti i costi indossare per l’ultimo dell’anno? Chiedetelo a Screenshot: lui la risposta la sa di sicuro, parola di Kim Kardashian!