diredonna network
logo
Stai leggendo: Quando iniziano i saldi invernali 2018? Il calendario regione per regione

Quando iniziano i saldi invernali 2018? Il calendario regione per regione

Dopo Natale, ecco che si apre un nuovo meraviglioso periodo per tutte le maniache dello shopping a basso costo: i saldi invernali! Ecco le date per il 2018 e i consigli utili per affrontare al meglio questa esperienza di sconti.

L’inizio dell’inverno, oltre che portare il primo vero freddo e costellare le nostre giornate di raffreddori, tisane e cappotti pesanti, è anche il punto di partenza per uno dei periodi più attesi dell’anno. No, non stiamo parlando di Natale questa volta, bensì del periodo dei saldi invernali.

Dimenticate i cartellini a prezzo pieno e date il benvenuto agli sconti: questo è il periodo perfetto per rinnovare il proprio guardaroba senza spendere un capitale. Dopo le spese pazze per i regali natalizi, ecco che i grandi e piccoli marchi regalano alle più accanite maniache dello shopping degli innovativi prezzi da capogiro. I saldi invernali possono essere una buona occasione per permettersi finalmente quelle scarpe griffate o quel vestito dal taglio particolare – e totalmente fuori budget – che per mesi avete guardato agognanti nella vetrina del vostro negozio preferito. Impossibile da acquistare a prezzo pieno, certo, ma se accostato a un buono sconto del 20% o del 50%, allora potrebbe essere tutta un’altra storia. Ecco quindi tutto ciò che c’è da sapere per affrontare al meglio questo periodo di sconti.

La data di inizio dei saldi invernali 2018 regione per regione

Quali sono, quindi, le tanto attese date dei saldi invernali 2018? Diversamente da quanto si era deciso di fare nell’anno precedente, questa volta il calendario delle date non sarà unificato. Nel 2017, infatti, i saldi erano cominciati in tutte le regioni esattamente il 5 gennaio. Una mossa intelligente che sembrava aver finalmente eliminato il problema di un calendario non unificato e fin troppo misto di numeri… Almeno fino al 2018. Per quest’anno infatti la data largamente condivisa sarà sempre il 5 gennaio 2018, anche se altre regioni hanno preferito differenziarsi.

  • Abruzzo: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Basilicata: dal 2 gennaio 2018 all’1 marzo 2018
  • Calabria: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Campania: dal 5 gennaio 2018 al 2 aprile 2018
  • Emilia Romagna: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio 2018 al 31 marzo 2018
  • Lazio: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Liguria: dal 5 gennaio 2018 al 18 febbraio 2018
  • Lombardia: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Marche: dal 5 gennaio 2017 all’1 marzo 2018
  • Molise: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Piemonte: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Puglia: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Sardegna: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Sicilia: dal 6 gennaio 2018 al 15 marzo 2018
  • Toscana: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Umbria: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Valle D’Aosta: dal 3 gennaio 2018 al 31 marzo 2018
  • Veneto: dal 5 gennaio 2018 al 31 marzo 2018
  • Trentino-Alto Adige: dal 5 gennaio 2018 al 16 febbraio 2018 (tranne alcuni comuni turistici in cui i saldi inizieranno il 17 febbraio e termineranno il 30 marzo)

I saldi invernali 2018 a Milano e Roma

Altro punto importante da analizzare insieme: cosa dobbiamo aspettarci da due dei principali capoluoghi italiani della moda? Roma, capitale della nostra penisola, è una delle città più ricche in fatto di negozi e shopping griffato, per questo motivo sono molti i negozi che si accingono a presentare al pubblico degli invitanti saldi durante il periodo invernale. Le vie principali dello shopping da tenere sottocchio sono sicuramente quelle che si trovano nel centro della Capitale, ovvero Via Del Corso e le sue strade limitrofe. Qui è possibile trovare numerosi negozi vintage per le appassionate delle vecchie epoche, oltre che numerosi negozi fast fashion (H&M, Tezenis, Zara…) e famose griffe italiane e non (Calvin Klein, Tiffany e Dior sono solo alcuni dei celebri nomi presenti). Da non dimenticare anche i negozi presenti in Via Appia e Via Tuscolana e se siete delle amanti dei centri commerciali è impossibile non citare anche i principali della città quali le Porte di Roma ed EuRoma 2.

Per quanto riguarda Milano, invece, il principale luogo da tenere sotto controllo è Via Montenapoleone dove Chanel, Dior, Louis Vuitton e Cartier sono le boutique più in voga. Per i più giovani o coloro che preferiscono i brand fast fashion non è da dimenticare anche il centro commerciale di Arese, situato a pochi chilometri dalla città.

In attesa degli sconti dei saldi invernali

Per ingannare l’attesa è bene ricordare altri due periodi di saldi e offerte: il Black Friday e il Cyber Monday. Tale weekend dedicato agli sconti più “folli” comincerà ufficialmente venerdì 24 novembre 2017 per terminare il lunedì successivo, ovvero il 27 novembre. Ma torniamo ai nostri amati saldi invernali: c’è ancora tempo, certo, ma come per tutte le cose è bene lavorare d’anticipo e cominciare già ad appuntarsi tutti i punti più importanti da tenere a mente. I saldi non sono un gioco e partire con un’idea piuttosto che allo sbaraglio potrebbe favorire il risultato finale: come fare quindi per affrontare al meglio i tanti decantati sconti invernali? Ecco le nostre 5 regole:

  1. La base principale per una buona riuscita è, come spiegato nelle prime righe del paragrafo, giocare d’anticipo. Appuntatevi in un block notes tutti i brand e i siti internet dai quali volete acquistare: in questo modo sarà più semplice ricordarli.
  2. Identificate la categoria merceologica prescelta. Siate ben scrupolose su cosa vi serve e su cosa siete intenzionate a comprare: pantaloni? Maglie? Abiti? Cappotti? Recarsi in un negozio senza avere la più pallida idea di cosa vi serva potrebbe rivelarsi un vero dramma.
  3. Verificate che i prezzi siano davvero ribassati. Come fare? Vi basterà recarvi nei negozi da voi prescelti qualche settimana o giorno prima dell’inizio dei saldi e appuntatevi il prezzo scritto sul cartellino. Se durante il periodo degli sconti sarà davvero minore allora lo sconto non sarà fasullo, in caso contrario… meglio girare al largo!
  4. Informatevi su possibili resi o cambi. Spesso durante i saldi i camerini dei negozi sono letteralmente presi d’assolto e risulta quasi impossibile provare gli indumenti scelti. Per non parlare delle taglie, nella foga del momento è alto il rischio di prendere una taglia invece che un’altra.
  5. Scaricate delle app per i saldi. Anche il nostro cellulare può esserci d’aiuto nel periodo dei saldi sopratutto se si tratta di calcolare in fretta un determinato sconto o per geolocalizzare le offerte migliori. Fra le app più utili da tenere nel proprio smartphone ci sono: Calcola Sconto (per calcolare velocemente una percentuale di sconto), ShopSavvy (per fotografare il codice a barre di un oggetto e identificare il luogo in cui viene venduto con il prezzo più basso), Ultimoprezzo (per conoscere i negozi e/o i centri commerciali aperti nelle vicinanze anche nel fine settimana).