logo
Stai leggendo: Albania e Angiolo muoiono lo stesso giorno dopo 70 anni insieme

Albania e Angiolo muoiono lo stesso giorno dopo 70 anni insieme

Erano fatti l'una per l'altra, hanno condiviso gioie e dolori: insieme fine all'ultimo, fino a quando la morte non li ha divisi per sempre. Una storia d'amore lunghissima, durata settant'anni che, per questa coppia di San Miniato, si è conclusa lo stesso giorno.
Albania e Angiolo muoiono lo stesso giorno dopo 70 anni insieme

Albania Valori e Angiolo Cei, questi i nomi dei due anziani che sono morti lo stesso giorno dopo ben 70 anni insieme. Lui 94 anni, lei 92, si erano sposati nel lontano 1949. Un colpo di fulmine e da quel momento non si sono più separati: erano fatti l’una per l’altra, hanno condiviso gioie e dolori. Insieme fine all’ultimo, fino a quando la morte non li ha divisi per sempre. Una storia d’amore lunghissima, durata settant’anni che, per questa coppia di San Miniato, si è conclusa lo stesso giorno quando entrambi sono deceduti a poche ore di distanza, come scrive l’agenzia di stampa Ansa.it.

I due, sempre innamoratissimi e inseparabili, si erano sposati nel 1949 e, nel corso di questi anni, hanno avuto tre figli, moltissimi nipoti e pronipoti, vivendo nella loro Toscana per tutta la vita. Non sono morti mano nella mano solo perché lui era stato ricoverato in ospedale; lei, invece, si trovava in casa dove è deceduta poco prima del marito. I figli, a questo punto, hanno deciso che il loro funerale verrà celebrato insieme, stesso posto, stesso orario. Nella chiesa parrocchiale di Isola a San Miniato, in provincia di Pisa, sarà possibile dare l’ultimo saluto ad una coppia da record. Solo la morte è riuscita a separarli.

Due mesi fa la storia di Isabell Whitney e Preble Staver di Norfolk, in Virginia, che si era sposati nel 1946 dopo essersi conosciuti in un appuntamento al buio. Da quel momento, anche loro, non si erano più separati morendo lo stesso giorno mano nella mano dopo settantuno anni di matrimonio e una vita trascorsa insieme. Una storia commovente che fece il giro del mondo e che spinse la figlia a scrivere queste bellissime parole:

“Mia madre è stata portata a far visita a papà per il suo 96esimo compleanno il 17 ottobre. All’improvviso ho sentito questa piccola voce flebile, era mamma che nonostante la demenza cantava ‘Happy Birthday’ a papà. A quel punto sono sembrati più calmi e più tranquilli e così sono rimasti fino al 25 ottobre quando sono morti a 95 e 96 anni”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...