logo
Stai leggendo: Anna Frank, scoperte due nuove pagine del diario

Anna Frank, scoperte due nuove pagine del diario

La Anne Frank House di Amsterdam ha scoperto due pagine, scritte il 28 settembre 1942, che la giovanissime scrittrice aveva incollato fra di loro.

Sono passati 70 anni, ma il Diario di Anna Frank ha ancora delle pagine inedite. La Anne Frank House di Amsterdam ha infatti scoperto due pagine, scritte il 28 settembre 1942, che la giovanissime scrittrice aveva incollato fra di loro.

La notizia arriva direttamente dalla pagina Twitter di Anne Frank House.

Ricordiamo che la giovanissima Anna Frank, ragazza ebrea nata a Francoforte e rifugiatasi con la famiglia ad Amsterdam, scrisse il diario su piccoli taccuini, fra il 12 giugno 1942 (giorno del suo 13esimo compleanno) e l’uno agosto del 1944. I suoi scritti finiscono tre giorni dopo, quando la povera Anna viene scoperta nel suo nascondiglio e deportata.

Sulle due pagine scoperte ci sono aspetti non molto significativi sull’esperienza di Anna Frank durante la Seconda Guerra Mondiale, ma riportano barzellette volgari e appunti relativi alla sessualità. Nulla che può in qualche modo offendere la memoria di Anna, ma nelle due pagine sono presenti alcuni passaggi che riguardano la vita sentimentale e sessuale di una comune adolescente.

Nel dettaglio, come riporta Anne Frank House su Twitter, Anna Frank in queste due pagine scrive quattro barzellette sconce, parla dell’educazione sessuale immaginando di spiegarla a qualcuno e trova alcune righe anche per la prostituzione nelle case parigine di cui gli aveva parlato il padre.

Nonostante sia balzata agli onori della cronaca solo oggi, in realtà le due pagine incollate del Diario di Anna Frank sono state scoperte già nel 2016, quando i ricercatori hanno scattato alcune foto al diario originale.