logo
Stai leggendo: Baby Squillo di Roma: tra i clienti molti Vip e il marito di Alessandra Mussolini

Baby Squillo di Roma: tra i clienti molti Vip e il marito di Alessandra Mussolini

Cresce il numero di indagati nel caso delle baby squillo romane e tra i clienti spuntano diversi nomi illustri, come il marito dell'onorevole Alessandra Mussolini.
(foto:Web)
(foto:Web)

Il numero dei Vip indagati nel caso delle baby squillo romane continua a crescere e tra gli indagati si è fatto anche il nome di Mauro Floriani, il marito della senatrice Alessandra Mussolini.
Diversi i nomi famosi tra i clienti delle baby squillo che si prostituivano in un appartamento dei Parioli.

Tra questi inizialmente si pensava anche ad un giornalista, caso che poi si sarebbe rivelato un’omonimia.

Le verifiche coordinate dal procuratore Maria Monteleone e del pm Macchiusi potrebbero portare alla luce in via pubblica altri nomi illustri, ma prima è necessario stabilire le responsabilità di chi frequentava le adolescenti. Per gli sfruttatori delle ragazzine invece ci sarà quasi sicuramente un rito immediato.

(foto:web)
(foto:web)

Elementi “incontrovertibili” sussistono a carico dei clienti delle due baby squillo che si prostituivano in un appartamento ai Parioli indagati per prostituzione minorile. Tra questi appunto anche Mauro Floriani, marito dell’onorevole Alessandra Mussolini.
Sono oltre 40 le persone indagate , che incontravano le ragazzine il pomeriggio o la sera.
Il marito della Mussolini è stato incastrato grazie all’esame dei tabulati: telefonate e sms alle due ragazzine di 14 e 16 anni come prova inconfutabile.

Floriani, quando si è presentato davanti ai carabinieri per chiedere di essere interrogato, era già stato iscritto sul registro degli indagati e ha confessato di non aver mai avuto rapporti completi con le adolescenti, ma non convince. Secondo la procura, sia Floriani che gli altri clienti sapevano benissimo che le ragazzine erano minorenni ma comunque non si son fermati a richiedere sesso a pagamento.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...