logo
Stai leggendo: Bandiere Blu 2018: premiate le spiagge più belle d’Italia

Bandiere Blu 2018: premiate le spiagge più belle d’Italia


Sono 368 le spiagge d’Italia che conquistano le Bandiere Blu, l’importante riconoscimento che premia la pulizia e i servizi delle località balneari al mare o al lago: ecco chi ha vinto.
Bandiere Blu 2018: premiate le spiagge più belle d’Italia

Il mare italiano è sempre più pulito. Manca sempre meno alle vacanze estive e alla prova costume e intanto a Roma vengono premiate le spiagge più belle d’Italia. Quest’anno le spiagge con bandiera blu, riconoscimento assegnato dalla Foundation for Environmental Education (FEE), sono 368. Analizzando il dato di regione in regione, al primo posto si posiziona, come lo scorso anno, la Liguria con 27 località insignite della bandiera blu, davanti a Toscana con 19 località e la Campania con 18 blue flag.

Al quarto posto troviamo le Marche che rispetto allo scorso anno perde Gabicce Mare fermandosi a 16 e a seguire Puglia con 14, Sardegna a 13, Abruzzo e Calabria a 9, Lazio e Veneto a 8 bandiere blu ciascuno, 7 in Emilia Romagna, 6 in Sicilia, 4 in Basilicata, 2 in Friuli Venezia Giulia e chiude il Molise con 1 sola bandiera.

Quest’anno si segnalano 15 nuove località costiere che sono riuscite a ottenere l’ambito riconoscimento:

  • Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani in Campania
  • Peschici, Rodi Garganico e Zapponeta in Puglia
  • Bari Sardo e Trinità d’Agultu in Sardegna
  • Scanno (lago) in Abruzzo
  • Tortora e Sellia Marina in Calabria
  • Trevignano romano in Lazio
  • Cattolica in Emilia Romagna
  • Nova Siri e Bernalda in Basilicata

Brutte notizie invece per 4 località costiere che non sono riuscite a confermare la bandiera blu nel 2017: si tratta di Gabicce mare nelle Marche, Anzio nel Lazio, Termoli e Pozzallo in Sicilia.

Anche i laghi non sono preclusi dalla bandiera blu e, infatti, in Trentino Alto Adige fa la parte del leone ottenendo l’ambito riconoscimento in ben 10 località lacustri.

In tutto le spiagge italiane che hanno ottenuto le bandiere blu nel 2018 sono 368 e sono circa il 10% di quelle premiate a livello mondiale. Si tratta di località balneari che hanno riportato punteggi elevati nei diversi parametri di valutazione della FEE: dalla pulizia del litorale e delle acque ai servizi offerti ai turisti; dalle piste ciclabili alle aree verdi. I comuni costieri si impegnano ogni anno per ottenere il riconoscimento che garantisce un considerevole ritorno economico e d’immagine.