Sui voli British Airways non sentiremo più gli assistenti di volo e i piloti fare gli annunci esordendo con “ladies and gentlemen“. La compagnia di bandiera britannica ha deciso infatti di eliminare il classico (e ormai obsoleto) saluto rivolto a signore e signori, passando invece ad un linguaggio più neutro e genderless.

La formula di benvenuto utilizzata a bordo degli aerei potrebbe essere modificata in diversi modi, ma sempre stando attenti a rimanere gender neutral: nei prossimi voli potremmo sentire, per esempio, “dear passengers” o “dear costumers“, o addirittura soltanto un “welcome“. La notizia è comparsa per la prima volta su FlyerTalk, un forum dedicato ai viaggiatori British Airways.

Perché Lufthansa ha deciso di eliminare "Signore e signori" dal suo saluto

La compagnia ha dichiarato di voler rinunciare al tradizionale annuncio per “assicurare che tutti i nostri clienti si sentano i benvenuti quando viaggiano con noi al fine di celebrare diversità e l’inclusione“. La compagnia inglese, però, non è certo la prima a prendere questa decisione. Già nel 2019 Lufthansa ha iniziato ad utilizzare la formula “dear guests“, seguito poi da Easy Jet e Air Canada col più generico “everyone“. Addirittura, la Japanese Airlines saluta definendo soltanto il momento della giornata (alternando il buongiorno alla buonasera), mentre Virgin utilizza un informale “hi guys“.

British Airways si allinea quindi alla tendenza, che sembra essersi ampiamente diffusa tra le compagnie aeree, di utilizzare formule il più possibile inclusive, per permettere ad ogni passeggero di sentirsi a proprio agio, senza costringere nessuno ad identificarsi in un sistema binario ritenuto ormai superato.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!