C’è Bryan Adams dietro l’obiettivo che ha scattato le foto del Calendario Pirelli 2022. L’artista canadese dalla fine degli Anni ‘90 ha unito alla sua carriera nel mondo della musica rock la passione per la fotografia. Da quel momento, i suoi scatti hanno ritratto musicisti, attori e modelli. Bryan ha dato la notizia tramite i suoi canali social, affermando “di essere orgoglioso di essere stato scelto come il fotografo di The Cal 2022”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Bryan Adams (@bryanadams)

On the Road – sulla strada –, questo il nome del Calendario Pirelli 2022 (che torna dopo un anno di stop a causa della pandemia), è stato scelto per simboleggiare la voglia di ricominciare a muoversi. “È ciò che noi musicisti adesso non possiamo fare, ma possiamo ancora essere ispirati dall’idea di metterci in viaggio perché questo è il modo di vivere dei musicisti, quando andiamo in giro per suonare”, ha spiegato l’artista in un’intervista a Sky Tg24.

Tra le star di questa edizione Cher, Grimes, Jennifer Hudson, Normani, Rita Ora, Bohan Phoenix, Iggy Pop, Saweetie, St Vincent e Kali Uchis, dal rap al rock passando per la moglie di Elon Musk. Nel calendario non ci sono foto di nudo o scatti sexy, “non è più permesso, siamo andati avanti”, spiega, sempre nell’intervista, il cantautore canadese.

Alcune foto sono provocatorie ma non in quel senso, scelta fatta per il dopo #metoo e comunque si possono fare foto fantastiche anche senza nudità.  Una bella foto è quella che ricordi. Inclusione e diversità trovano spazio in questo calendario, dal rap al rock. Quando con la mia macchina sono davanti al soggetto cerco di immortalare il momento. Appena ci si trova di fronte a un obiettivo le persone si irrigidiscono, capita anche a me. Cerco di far sì che si dimentichino dell’obiettivo e che si lascino andare”.

Il nostro valore non dipende da quanto siamo vestite (o nude) sui social e fuori

Negli anni Bryan Adams, come fotografo, ha immortalato tantissimi artisti, tra cui Mick Jagger, John Boyega, Amy Winehouse, Naomi Campbell. I suoi scatti sono stati pubblicati su tantissimi giornali diversi, come Vogue, Vanity Fair, GQ e Harper’s Bazaar, oltre che nella rinomata rivista di arte, Zoo.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!