Caffè a rischio estinzione. Dal 2020 sarà quasi scomparso. - Roba da Donne

Proprio adesso che alcuni studi hanno rivelato finalmente che il caffè non fa male, anzi pare invece che abbia proprietà che migliorino le prestazioni della memoria, aiutando l’attività del sistema nervoso centrale,  e che all’aumento del consumo del caffè diminuisca addirittura la mortalità totale … gli scienzati della Royal Botanic Gardens con alcuni colleghi etiopi hanno scoperto che il caffè è destinato a scomparire.

Un declino che inizierà tra otto anni. Una notizia sconvolgente per tutti gli amanti e i dipendenti della caffeina. La varietà arabica sarebbe la prima ad estinguersi e le conseguenze sarebbero catastrofiche dato che questa tipologia di caffè è il fulcro del mercato di genere a causa della sua varietà genetica. Proprio per questo è così buona, ma anche così fragile nei confronti dei cambiamenti climatici. 

Le variazioni climatiche degli ultimi anni stanno rendendo più difficile la raccolta dei chicchi che sono ormai sempre più esposti ad attacchi parassitari e quindi a trattamenti chimici e a cure sempre più parsimoniose. Detto ciò il prezzo lieviterà nei prossimi anni e in questo modo si darà il via alla scomparsa precoce dell’abitudine più amata dagli italiani.

 

Articolo originale pubblicato il 8 Novembre 2012

La discussione continua nel gruppo privato!