logo
Stai leggendo: Catt Sadler: “Ho lasciato il mio lavoro da sogno quando ho scoperto che il mio collega prende il doppio”

Catt Sadler: "Ho lasciato il mio lavoro da sogno quando ho scoperto che il mio collega prende il doppio"

Catt Sadler lascia Il suo lavoro al canale E! quando ha scoperto la differenza retributiva con il collega uomo: il suo appello alle donne via Instagram.
Catt Sadler lacia e! per il gap retributivo di genere

Catt Sadler, uno dei volti più conosciuti del canale televisivo E! Entertainment e conduttrice di E!News e DailyPOP, ha deciso di lasciare il suo lavoro da sogno dopo 14 anni a causa della differenza retributiva tra il suo compenso e quello del suo collega uomo Jason Kennedy. Il compenso del co-presentatore corrispondeva a più del doppio rispetto al suo nonostante lo stesso grado di anzianità e professionalità e così la conduttrice Catt Sadler ha deciso di presentare le dimissioni e denunciare il fatto.

L’addio della conduttrice ha suscitato scalpore in tv, in America infatti è uno dei volti più conosciuti paragonabili a una Caterina Balivo in Italia, ma soprattuto ha aperto un dibattito sul problema delle disparità retributive di genere.

Alla rivista americana People Catt Sadler ha raccontato:

“Sono stata informata che il mio equivalente uomo, con il quale ho iniziato il lavoro lo stesso anno e che sostanzialmente svolge compiti simili ai miei, non guadagnava poco più di me ma addirittura quasi il doppio del mio stipendio. Questa cosa, inoltre, va avanti da anni. (… ) È stata dura da mandare giù. È stato umiliante. Sono una mamma single di due bambini, ho dato e do tutta me stessa per questo canale. Ho sacrificato del tempo alla mia famiglia e ho dedicato la mia intera carriera a questo network. Quando scopri qualcosa di simile, ti senti così piccola e sottostimata e poco apprezzata. Ti spezza il cuore”.

La conduttrice ha detto di aver provato a trattare con il canale E! per aver lo stesso trattamento economico rispetto al collega uomo ma ha raccontato che la rete “non solo E! si è rifiutato di pagarmi allo stesso modo, ma non ci è andato neanche vicino”. Il network televisivo, attraverso un portavoce, ha voluto specificare che il ruolo maschile a cui fa rifermento è diverso e che: “E! offre il giusto guadagno ai suoi dipendenti, basandosi sui ruoli, senza tener conto del genere sessuale. Stimiamo Catt Sadler e i contributi che ha dato a E! News e le auguriamo tutto il meglio, dopo la scelta di lasciare il network”.

Su Instagram la conduttrice ha voluto chiarire il suo rapporto con Jason Kennedy, co-protagonista della vicenda, con cui non ha assolutamente litigato dicendo che lui continuerà ad essere il suo migliore amico e che la vicenda non avrà nessun impatto negativo nel loro rapporto sottolineando che il problema è del sistema.

Catt Sadler ha ricevuto il sostegno di molte donne normali nei social e anche di alcune colleghe tra cui le attrici Jessica Chastain e Olivia Munn. Su instagram l’ex volto di E! invita le donne nella sua stessa situazione a pretendere la stessa paga dei colleghi uomini.

Anche il Italia, come riporta un recente studio del Il Sole 24 ore, la differenza salariale tra uomo è donna continua ad essere un problema e “il divario di remunerazione, fra uomini e donne è del 10,9%. Una differenza che sale al 36,3% fra i laureati”, scrive il quotidiano economico.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...