logo
Stai leggendo: “Cercami tra le stelle”: dopo 15 anni viene ritrovata in un libro una toccante lettera indirizzata alla figlioletta da una madre morente

"Cercami tra le stelle": dopo 15 anni viene ritrovata in un libro una toccante lettera indirizzata alla figlioletta da una madre morente

Certi amori non finiscono, mai. Ci sono legami che niente può spezzare, neppure la morte; come quello di una madre per la propria figlia, ad esempio. Lo ha imparato un libraio inglese, che ha ritrovato per caso in un volume nel suo negozio la lettera che una mamma malata di cancro ha indirizzato alla sua bambina 15 anni prima. Una storia che tocca tutte le corde dell'anima.
Fonte: North News & Pictures Ltd
Fonte: North News & Pictures Ltd

“Bethany, mio piccolo tesoro,

se papà ti sta leggendo questa lettera è perché io sono morta e sono volata in Paradiso per vivere con gli angeli”

Inizia così la toccante lettera che un libraio inglese di Bishop Auckland, Gordon Draper, si è ritrovato per caso tra le mani aprendo un libro di seconda mano recapitato nel suo negozio, il Bondgate Books.

Le parole, commoventi, sono quelle che una madre malata di tumore al seno ha rivolto alla sua bambina, Bethany appunto, cercando di spiegarle con l’aiuto di una penna e di una pagina di quaderno cosa sarebbe potuto succederle, ed in un certo qual modo per “prepararla” (e prepararsi) all’addio.

Fonte: North News & Pictures Ltd
Fonte: North News & Pictures Ltd

Molto spesso le lettere aiutano ad esprimere ciò che a parole non riusciamo a dire: si può essere troppo orgogliosi per parlare apertamente, non riuscire a trovare le parole giuste, o semplicemente non essere davvero in grado di poter manifestare o spiegare le proprie emozioni o sensazioni.

Nel caso di Bethany, che all’epoca in cui è stata scritta la lettera, 15 anni prima, aveva appena 5 anni, quello che la sua mamma ha voluto lasciarle è stato un messaggio postumo, dolcissimo, pieno d’amore, come solo quello che un genitore riesce a rivolgere ai propri figli. Una lettera in cui la mamma non cerca di nascondere la sua malattia, anzi piuttosto prova a spiegarla alla bambina, nella maniera più semplice possibile.

Fonte: North News & Pictures Ltd
Fonte: North News & Pictures Ltd

“Il mio seno ha qualcosa che non va- dice- ho fatto un’operazione per guarire, ma non è servita”

Ma la lettera vuole soprattutto rappresentare un conforto per la piccola Bethany, la rassicurazione che la mamma sarà sempre con lei, seppur non fisicamente.

“Sarò sempre in cielo, ad assicurarmi che tu stia bene, e quando tu alzerai gli occhi vedrai una stella luminosa come nella filastrocca ‘Twinkle Twinkle little star'”

Poi un pensiero, emozionante, al futuro della figlia, che lei non vedrà.

“Sii una brava ragazza e vivi una vita lunga e felice […] Io ti amerò per sempre, e tu non dovrai mai permettere a nessuno di dirti che è sbagliato parlare con me, perché non è così. Spero che non mi dimenticherai, perché sarò per sempre la tua mamma”

Dopo il primo, inevitabile momento di forte commozione, Gordon Draper, il libraio che ha casualmente ritrovato la lettera nel volume, ha deciso di provare a mettersi sulle tracce di Bethany per restituirle ciò che le spettava di diritto, quell’ultima testimonianza di amore della madre; ma le informazioni che aveva sulla ragazza erano pochissime, conoscendone appena il nome, e potendo contare esclusivamente su una foto che la ritraeva bambina assieme alla madre. Gordon si ricordava chiaramente della donna, che 15 anni prima era entrata nel suo negozio per acquistare dei libri per bambini.

“Era molto povera- afferma- ma aveva comprato un sacco di libri per la sua bambina, che all’epoca era davvero piccola. Soprattutto quelli di Beatrix Potter e dell’Orso Paddington”

Quelli in possesso del libraio, tuttavia, non si sono rivelati essere, almeno per il momento, indizi sufficienti per risalire all’identità di Bethany. Il commerciante ha allertato tutta la stampa locale per riuscire a trovare la ragazza, ormai ventenne, in modo da poterle riconsegnare finalmente la lettera, ed in effetti su tutti i giornali della contea di Durham (ma non solo), dove la vicenda ha avuto luogo, è scattata una vera e propria “caccia” alla persona, con appelli, ricerche e richieste di mettersi in contatto, che tuttavia purtroppo sono rimasti ancora inascoltati.

Fonte: North News & Pictures Ltd
Fonte: North News & Pictures Ltd

Sarebbe davvero importante riuscire a rintracciare Bethany che probabilmente, in tutti questi anni, non ha mai smesso di pensare alla mamma. Avere la lettera non gliela restituirà, ma rappresenterà senza ombra di dubbio il suggello di un amore eterno, invincibile, capace di andare oltre ogni cosa, persino contro la morte, che lei potrà portare per sempre con sé. Il simbolo tangibile di un sentimento, di un legame immenso e forte, come solo quello che esiste tra una madre ed un figlio può essere.

Noi facciamo tutte il tifo affinché questa straziante storia d’amore possa avere il suo meritato lieto fine, che ci sarà quando Bethany potrà finalmente stringere tra le mani la lettera della mamma. La quale insegna davvero che un vincolo così grande, così puro, non si esaurisce con la fine della vita, casomai si trasferisce, dalla terra al cielo.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...