Cos’è l’Apetamin? Si tratta di una sostanza presentata come un farmaco  per prendere peso e mettere su un po’ di curve, ma per alcune ragazze gli esiti si sono rivelati quasi fatali.

Sui social si stanno moltiplicando le testimonianze di ragazze che, desiderose di avere qualche curva in più, ispirate dal modello di corpo delle Kardashian, si sono imbattute nell’Apetamin, un farmaco pubblicizzato da moltissimi account YouTube e Instagram.

Ho preso la pillola in un frullato, poi mi sono sentita come un corpo morto e l’attimo dopo ricordo che ero in ospedale“, ha raccontato nel video diffuso dal Guardian Morishka, una Youtuber. “L’infermiera mi ha detto che il farmaco è illegale negli Stati Uniti“.

L’Apetamin è uno tra i più recenti trend beauty sui social, ma sebbene molti lo pubblicizzino in maniera positiva e diano buoni pareri sembra che in realtà non conoscono i vari effetti negativi che questo farmaco può dare all’organismo.

Ed è proprio a causa di questi effetti collaterali, che possono anche portare alla morte, che l’Apetamin è illegale negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Victoria Garland, una gastroenterologa di New York City, ha parlato al Guardian di questo farmaco: “L’Apetamin agisce simulando il senso di appetito, spingendoti a mangiare di più. Ha molti effetti collaterali come fatica, sonno e confusione mentale, ma anche altri molto seri come danni al fegato ed epatiti“, ha spiegato la dottoressa nel video.

La dottoressa ha inoltre parlato di come una sua paziente con gravissimi danni al fegato dovrà fare lunghi trattamenti, forse anche per tutta la vita, per guarire da epatiti autoimmuni (in pratica, il suo stesso corpo si auto attaccava) causate dall’assunzione dell’Apetamin.

Nelle testimonianze, le ragazze con problemi causati dall’Apetamin esortano a informarsi sempre prima di comprare farmaci sui social, di fare ricerche e non lasciarsi abbindolare. Instagram ha infatti rimosso numerosi account che vendevano l’Apetamin, come riportato dalla stampa.

“Saper vedere la bellezza in ogni taglia, etnia, genere ed età”

Perché dovrei rischiare la mia vita cercando di aderire a degli standard di bellezza? Non è realistico“, ha concluso Morishka nel video.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!