Covid, le nuove regole per le scuole dell'infanzia: le indicazioni dell'Iss

Le indicazioni ricalcano quelle già fornite per le scuole primarie e secondarie: la mascherina sarà obbligatoria solo per il personale a rischio. Il dispositivo di protezione non è necessario fino ai cinque anni di età.

L’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha diffuso le nuove linee guida per la prevenzione dal Covid valide per le scuole dell’infanzia, in vista della riapertura prevista per il mese di settembre. Le indicazioni appaiono piuttosto simili a quelle che sono già state indicate per scuole primarie e secondarie.

Grazie agli indici epidemici in discesa, gli alunni non dovranno indossare la mascherina Ffp2 a meno che non si abbia un test positivo. I dispositivi di protezione risulteranno invece obbligatori solo per il personale ritenuto a rischio di sviluppare una malattia grave in seguito all’infezione.

L’impiego della mascherina per i bambini sotto i 5 anni non è mai stato previsto e così sarà anche nel prossimo anno scolastico nemmeno se dovesse registrarsi un’ulteriore crescita dei contagi.

La permanenza all’interno della scuola è consentita solo senza sintomi/febbre e senza test diagnostico per la ricerca di SarsCoV2 positivo.

Covid, le regole per il rientro a scuola a settembre: mascherina solo ai fragili

Si ricorda inoltre nel documento come resti fondamentale agire con la massima cautela e continuare a mettere in atto quei comportamenti che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi due anni. Igienizzazione delle mani e protezione durante i colpi di tosse e gli starnuti restano fondamentali. I ricambi d’aria dovranno essere frequenti, oltre alla sanificazione periodica e straordinaria con uno o due casi di positività.

Sono già state date comunicazioni relativi ai comportamenti da tenere nel caso in cui dovesse esserci un peggioramento del quadro epidemiologico, solo in seguito a decisioni di carattere sanitario prese a livello nazionale. Nelle scuole dell’infanzia si dovrà così mantenere il distanziamento di almeno un metro tra gli adulti, mentre le attività educative dovranno essere organizzate secondo gruppi stabili di bambini, oltre all’accoglienza all’esterno e a evitare di utilizzare i giocattoli in modo promiscuo.

Non è finita qui. Le uscite e attività didattiche esterne saranno sospese, mentre diventeranno obbligatorie mascherine chirurgiche o FFP2 per chiunque acceda nei locali scolastici, fatta eccezione per i bambini.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!