logo
Stai leggendo: Curava il cancro con la dieta vegana: youtuber muore

Curava il cancro con la dieta vegana: youtuber muore

Sperava di poter combattere il cancro con la dieta vegana, ma purtroppo non ce l'ha fatta Mari Lopez, youtuber texana scomparsa lo scorso dicembre.

Sperava di poter combattere il cancro con la dieta vegana, ma purtroppo non ce l’ha fatta Mari Lopez, youtuber texana scomparsa lo scorso dicembre.

La donna aveva lanciato il suo canale YouTube Liz & Mari nel 2015 e, da allora, insieme alla nipote Liz Johnson, ha raccolto migliaia di iscritti e quasi un milione di visualizzazioni. Ad annunciare la morte di Mari la stessa Liz sul portale online Babe.

Mari Lopez non solo sperava di guarire dal cancro con la dieta vegan, ma era proprio convinta che tale regime alimentare la potesse guarire, a tal punto da cercare di convincere anche i suoi follower. Per questo motivo, la Lopez aveva deciso di rifiutare i trattamenti tradizionali come la chemioterapia.

La donna era certa che un’alimentazione a base di verdura cruda e succhi di frutta bastasse per guarire dal tumore aggressivo che l’aveva colpita, arrivato al quarto stadio. Contattata da Babe, la nipote nega però che sia a causa della dieta vegana che le condizioni di salute della zia siano peggiorate: secondo Liz, il cancro avrebbe avuto la meglio perché la zia ha cominciato a perdere fiducia nelle sue convinzioni e a consumare della carne, tornando dunque a una dieta onnivora.

La mia famiglia – ha spiegato la videoblogger alla rivista online Babe – non capiva il nostro modo di vivere. Ciò che è successo è stato che, mentre Mari viveva con mia madre, la mamma ha iniziato a dirle che avrebbe dovuto iniziare a mangiare carne. E lei ha acconsentito a fare cose che non avrebbe voluto fare. Mia zia era contro il microonde, perché il suo uso è legato all’insorgenza del tumore, ma mia mamma cucinava il cibo che dava a zia Mari proprio con il microonde. La zia non mangiava la carne, ma mamma le comprava hamburger e cibi del genere, e Mari li mangiava […] È stato questo comportamento a causare i problemi.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...