Non riesci a fare a meno di dormire insieme al tuo amatissimo amico a quattro zampe? Allora ci sono un po’ di cose che dovresti sapere.

Molte persone amano dormire con il loro cane o gatto accoccolato al loro fianco, ma è giusto chiedersi se anche gli animali apprezzino questa pratica molto comune. Secondo quanto affermato da Dana Varble, capo veterinario della North American Veterinary Community, gli animali domestici che condividono il letto del loro amico umano tendono ad avere un “maggiore attaccamento e un legame più stretto con i loro proprietari. È una grande dimostrazione di fiducia da parte loro”.

La dottoressa Varble ha aggiunto che “i cani e gatti che sono più strettamente legati ai loro umani ottengono diversi benefici per la salute, incluso un aumento del numero di neurotrasmettitori come l’ossitocina e la dopamina, gli ormoni del benessere”.

5 Modi In Cui Un Cucciolo Ti Migliora La Vita

Anche all’essere umano fa bene condividere il letto con i suoi amici pelosi? In molti casi, dormire con il proprio animale domestico può compromettere la qualità del sonno. “Gli animali possono muoversi, abbaiare e disturbare il sonno”, ha dichiarato il dottor Vsevolod Polotsky, direttore della ricerca sul sonno e professore nel dipartimento di medicina della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora. “Il sonno dei cani e dei gatti non è continuo e inevitabilmente si alzeranno e cammineranno avanti e indietro sul letto. Tutta questa attività porterà alla frammentazione del sonno”.

“Questi ‘microrisvegli’ sono molto fastidiosi, perché ti tirano fuori dal sonno profondo”, ha detto Kristen Knutson, professoressa associata di neurologia e medicina preventiva presso la Feinberg School of Medicine della Northwestern University  di Chicago. “Sono generalmente associati al rilascio dell’ormone dello stress, il cortisolo, che può peggiorare ulteriormente il sonno”.

Pet Therapy: 5 storie di animali che hanno salvato la vita ai loro padroni

Nonostante questo, alcune persone possono trarre grande giovamento dalla presenza degli animali domestici in camera da letto: “gli individui che soffrono di depressione o ansia possono trarre beneficio dall’avere il loro amato animale domestico nel letto perché la sua presenza allevia le sensazioni negative”, ha detto lo specialista del sonno Raj Dasgupta, un assistente professore di medicina clinica presso la Keck School of Medicine della University of Southern California.

I dati raccolti nel 2017 dal Centro per la medicina del sonno della Mayo Clinic di Phoenix hanno rilevato che oltre la metà dei proprietari di animali domestici visti nella clinica ha permesso al proprio cane o gatto di dormire in camera da letto. La maggior parte ha trovato piacevole l’esperienza, descrivendola come “utile per dormire”. Il 20%, tuttavia, ha affermato di aver subito un peggioramento del sonno.

Un altro studio ha affermato che gli adolescenti possono tranquillamente dormire insieme al proprio animale domestico senza risentirne in alcun modo. I ragazzi presi in esame, infatti, “hanno mostrato profili di sonno simili a quelli che non hanno mai dormito con animali domestici”, hanno scritto gli autori.

Articolo originale pubblicato il 22 Novembre 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!