Hong Kong- Un Samsung Galaxy4 è esploso distruggendo un intero appartamento e l’auto parcheggiata fuori. Quest’esplosione va ad aggiungersi ad altri disastri resi noti dalla stampa in questi ultimi giorni, compreso quello che ha causato la morte ad una giovane ragazza. Inutile sottolineare che Samsung sta indagando per scoprire le reali cause che possono aver portato ad un’esplosione di così grandi dimensioni.

La Samsung si avvarrà delle competenze di un chimico per poter ottenere informazioni più dettagliate e scoprire in  quale fabbrica partner è stato costruito il device. Il possessore del telefono esploso e la sua compagna sono rimasti illesi, anche se ora non hanno più un tetto sotto il quale vivere.
Secondo loro il device non ha mai dato nessun tipo di problema fino a quel giorno, in cui gli è letteralmente esploso tra le mani. Quando il telefono ha preso fuoco, la vittima l’ha immediatamente gettato sul divano, senza pensare alle conseguenze, scatenando un vero  e proprio incendio che ha distrutto l’intera abitazione e la macchina parcheggiata fuori casa.

L’uomo ha assicurato alle autorità competenti che il Galaxy S4 montava una batteria originale e che è stato sempre utilizzato per la ricarica il caricatore ufficiale.

Ora bisogna capire se l’esplosione è avvenuta realmente per colpa del telefono o se i problemi che han causato tutto ciò siano stati altri.

Articolo originale pubblicato il 31 Luglio 2013

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!