diredonna network
logo
Stai leggendo: Le fidanzate lanciano la petizione contro Fortnite: il videogioco “ruba” i loro fidanzati

Le fidanzate lanciano la petizione contro Fortnite: il videogioco "ruba" i loro fidanzati

Alcune fidanzate di ragazzi americani si sarebbero sentite "tradite" dai loro compagni per via del tanto tempo che passano con il videogioco Fortnite. Per questo, hanno lanciato una vera e propria petizione.

Fidanzate contro i videogiochi. Come riporta il Washington Post, alcune fidanzate di ragazzi americani si sarebbero sentite “tradite” dai loro compagni per via del tanto tempo che passano con il videogioco Fortnite, titolo multiplayer online che va per la maggiore in questi giorni su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Per cercare di riconquistare i loro amati, le ragazze hanno aperto una petizione sul sito change.org per chiedere che il gioco venga cancellato. Stando a quanto dichiara l’autrice della petizione il gioco “Ha assunto il controllo delle vite dei nostri ragazzi e sta facendo loro il lavaggio del cervello”.

Ovviamente è impossibile che l’iniziativa di queste ragazze posso in qualche modo scalfire il successo del videogioco sviluppato da Epic Games e People Can Fly, che al momento conta oltre 3 milioni di videogiocatori da tutto il mondo che affollano i server in contemporanea. Sono tantissime però le ragazze che, sui social, lamentano la latitanza dei loro fidanzati oppure il ritardo con il quale rispondono ai messaggi da quando Fortnite è stato lanciato.

La soluzione potrebbe essere quella di trovare un compromesso, magari che i ragazzi comincino a coinvolgere la loro dolce metà in alcune partite di Fortnite. Chi ha detto che i videogiochi sono solo una passione da maschi?