La figlia di Robin Williams: 'Cercate di diffondere risate e gentilezza” - Roba da Donne

Zelda Williams ha deciso di ricordare suo padre, Robin, con un bellissimo post – con tanto di foto – pubblicato su Instagram, a poche ore dal 21 luglio, giornata in cui l’attore avrebbe compiuto 67 anni. Come ricorderete, infatti, Robin Williams si è suicidato a 63 anni nell’agosto 2014. Una fine atroce, un dolore che mai nessuno potrà cancellare.

It’s that time of year again. Everyone who has dealt with loss knows the pain of certain anniversaries, moments full of memory that come round like clockwork and usurp all others, no matter how hard you may try to prepare for or avoid them. These weeks are the hardest for me, and thus, you’ll see me a lot less, if at all. For all the internet’s good intentions in expressing to me their fondness for dad, it’s very overwhelming to have strangers need me to know how much they cared for him right now. It’s harder still to be expected to reach back. So while I’ve got the strength, consider this my one open armed response, before I go take my yearly me time to celebrate his and my birthdays in peace. Thank you for loving him. Thank you for supporting him and his life’s work. Thank you for missing him. I do too. If you’d like to do something in his honor, volunteer at your local homeless shelter, or look up how to make homeless aid backpacks. Give one in his name. He’d have loved that. Otherwise some great orgs he loved include @cafoundation, @dswt and @reevefoundation. Mostly, try to spread some laughter and kindness around. And creatively swear a lot. Everytime you do, somewhere out there in our vast weird universe, he’s giggling with you... or giving a particularly fat bumblebee its wings. Happy early birthday, Poppo. Miss you every day, but especially these ones. ♥️

Un post condiviso da Zelda Williams (@zeldawilliams) in data:

A scrivere il post su Instagram è la figlia Zelda:

È di nuovo quel periodo dell’anno. Tutti coloro che hanno vissuto una perdita conoscono il dolore di certi anniversari, momenti pieni di ricordi che arrivano come un orologio e usurpano tutti gli altri, non importa quanto duramente si possa cercare di essere preparati o evitarli. Queste settimane sono le più difficili per me, e così mi vedrete molto meno, se non del tutto.
Così si è rivolta ai fan del padre che continua ad apprezzarlo anche dopo la morte:
Grazie per amarlo. Grazie per aver supportato lui e il lavoro della sua vita. Grazie per sentire la sua mancanza. Anche io lo faccio.
“Non ricordava le battute e piangeva": gli ultimi drammatici giorni di Robin Williams
E infine:
Se voleste fare qualcosa in suo onore, fate volontariato in un rifugio per senzatetto, o preparate per loro degli zainetti di aiuto. Fatene uno in suo nome. Lui lo avrebbe apprezzato.
Per questo motivo ha taggato alcune organizzazioni di volontariato, dalla Challenged Athletes Foundation alla David Sheldrick Wildlife Trust fino alla Reeve Foundation. Un modo per omaggiare suo padre, Robin. Un messaggio che Zelda ha voluto affidare a Instagram. E infine, sempre rivolgendosi sempre ai fan del padre che non l’hanno mai abbandonato, ha scritto (sempre su Instagram):
Cercate soprattutto di diffondere risate e gentilezza. Ogni volta che lo farete, da qualche parte là fuori nel nostro vasto universo, lui starà ridacchiando con te. Buon compleanno, mi manchi ogni giorno, ma soprattutto in questi.

Articolo originale pubblicato il 20 Luglio 2018

La discussione continua nel gruppo privato!