logo
Stai leggendo: Gabriel vuole riacquistare l’uso delle gambe per giocare a calcio coi fratellini

Gabriel vuole riacquistare l'uso delle gambe per giocare a calcio coi fratellini

Gabriel soffre di diplegia spastica, una forma di paralisi cerebrale che non gli consente di correre e di giocare a nascondino o calcio coi suoi fratellini. Ma c'è un modo per aiutarlo: un'operazione costosissima gli consentirà di tornare a camminare.
gabriel

“Ciao, mi chiamo Gabriel, ho quattro anni e ho bisogno del tuo aiuto per poter fare un’operazione che cambierà la mia vita e mi aiuterà a camminare. Vivo con mia madre, mio padre e miei fratelli Louis e Max”, inizia così l’appello del piccolo Gabriel che, dalla piattaforma Just4children.org, ovviamente tramite i suoi genitori, chiede un aiuto per poter riacquistare l’uso delle gambe, per giocare a calcio o a nascondino coi fratellini, per divertirsi coi suoi coetanei, per tornare a camminare. Gabriel, infatti, soffre di diplegia spastica, una forma di paralisi cerebrale che non gli consente di fare le cose dei bambini della sua età. Fino ad ora nessun trattamento ha risolto il suo problema ma, stando a quanto scrive la famiglia, ci sarebbe un modo per ridare speranza a Gabriel: un intervento, costosissimo, di circa 40mila sterline.

Per questo motivo il papà e la mamma di Gabriel hanno deciso di lanciare una raccolta fondi in cui spiegano la storia del piccolo e chiedono un aiuto a tutti. Un bimbo gioioso che ha tutto il diritto di tornare a camminare. La paralisi cerebrale, tra l’altro, “è dolorosa e gli irrigidisce i muscoli delle gambe”: infatti “non riesce a mettere i piedi per terra potendo camminare solo per piccole distanze sulla punta dei piedi”. Quando è fuori, tra l’altro, ha bisogno di essere trasportato o spinto su una sedia. L’unica speranza di salvezza per Gabriel è l’intervento da 40mila sterline: “dopo un sacco di fisioterapia sarà in grado di correre, saltare e giocare coi suoi fratellini”.

La raccolta fondi potrebbe essere la svolta: fino ad ora sono stati raccolti circa 20mila sterline ma ne servono altri 20mila. “È sorprendente come nel mondo ci siano tante persone buone” ha dichiarato la madre al Mirror. “Quando vedo gli altri miei due figli saltare da una parte all’altra e Gabriel che li guarda da un lato mi si spezza il cuore. Nonostante tutto, lui si diverte e cerca di raggiungere i suoi fratellini. Il loro è un rapporto speciale. Quando Gabriel cade, lo aiutano a rialzarsi e sono protettivi ed amorevoli con lui” ha aggiunto il papà.

Grazie per aver dedicato del tempo a leggere la mia storia. Significa davvero tanto per me“, con queste parole si conclude l’appello di Gabriel su Just4children.org.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...