logo
Galleria: Tutto quello che una bambina può diventare: 20 Barbie per sognare il futuro

Tutto quello che una bambina può diventare: 20 Barbie per sognare il futuro

Tutto quello che una bambina può diventare: 20 Barbie per sognare il futuro
Foto 1 di 19
x

Chi ha detto che una bambina non possa ambire a diventare come Barbie? Fino ad alcuni anni fa il concetto poteva sembrare profondamente sbagliato: d’altronde, stiamo parlando di una bambola che annoverava, tra le sue caratteristiche principali, l’essere bellissima, bionda, alta e magra, sempre vestita da principessa e con l’unico compito di fare shopping, accudire bambini o al massimo essere la perfetta casalinga.

Oggi non è più così. Già da qualche anno, la Mattel ha introdotto sul mercato una tale varietà di Barbie da permettere a ogni ragazzina di identificarsi nella celebre bambola. Varie tonalità del colore della pelle, taglie diversificate (non più solo alta e magra, ora c’è anche la Barbie curvy e quella più bassina, proprio come noi), capelli di tutti i colori e di tutte le lunghezze: insomma, ce n’è per tutte le esigenze.

Ma non è solo l’aspetto fisico quello che conta. Dopo la notizia che la Mattel ha deciso di aprire la sua Barbie anche alle disabilità, con una bambola in sedia a rotelle e una con la protesi alla gamba, ecco che l’azienda ha puntato anche sulle professioni. Che non si dica che Barbie non abbia la possibilità di diventare qualsiasi cosa voglia! E con essa, anche le migliaia di ragazzine che ora potranno crescere divertendosi con un modello diverso da cui trarre ispirazione.

La Barbie diventa Frida e 16 altre grandi donne, tra cui un'italiana

La Barbie diventa Frida e 16 altre grandi donne, tra cui un'italiana

Per il suo sessantesimo anniversario, Barbie diventa quindi entomologa, biologa, astrofisica e molto, molto altro. L’idea è quella di ispirare le bambine ad amare la natura e le scienze, partendo proprio dalle nuove passioni della loro beniamina. Mattel e National Geographic hanno collaborato per dare vita ad una nuova linea di Barbie che mira a un settore occupazionale in cui le donne sono sotto-rappresentate. A partire da questa primavera, saranno disponibili sul mercato una biologa marina, una fotoreporter naturalistica, un’entomologa, una conservatrice della fauna selvatica e un’astrofisica. Come si legge in un comunicato stampa diffuso dalla Mattel:

“Barbie permette alle bambine di calarsi in nuovi ruoli divertendosi, mostrando loro che possono essere qualsiasi cosa desiderino e, mediante la nostra partnership con National Geographic, ora possono immaginarsi come astrofisiche, biologhe marine e molto altro. Barbie e National Geographic rappresentano una combinazione potente e il nostro impegno creativo congiunto permette ai ragazzini di esplorare il mondo e diversi ambiti professionali nelle loro case”.

Abbiamo raccolto nella nostra gallery alcune delle Barbie più ispiratrici degli ultimi anni, scopritele con noi!