logo
Galleria: Demi Lovato, un anno dopo l’overdose: “Quello che ho imparato”

Demi Lovato, un anno dopo l’overdose: “Quello che ho imparato”

La giovane artista parla per la prima volta del suo lungo percorso introspettivo scaturito dall'overdose dello scorso anno e dal successivo ricovero.

Demi Lovato non ha mai nascosto il suo difficile passato, fatto di profonda sofferenza e di mancata accettazione del suo corpo, che l’hanno portata a cadere nella distruttiva spirale di alcol e droga. Il successo, arrivato forse troppo presto, ha contribuito a mettere a repentaglio la sua salute mentale di giovane ragazza (poco più che adolescente) alle prese con un mondo decisamente troppo soffocante. E la diagnosi di disturbo bipolare ha contribuito notevolmente a dettare quello che è stato il suo percorso fino ad oggi.

L’artista ha affrontato numerose sfide sul suo cammino, e ha perso qualche battaglia. Come quando, nel 2010, ha rischiato di affondare tra depressione e dipendenza: la prima riabilitazione le è servita per tornare sulla cresta dell’onda, ma a quanto pare i problemi con alcol e droghe e i disturbi alimentari erano solamente rimasti sopiti sotto la cenere. Nel 2018, una seconda crisi ha colpito Demi Lovato: dopo 6 anni di sobrietà, la giovane stella del pop è caduta nuovamente nella dipendenza che l’ha portata all’overdose e al ricovero d’urgenza.

Poi, 12 mesi di riabilitazione per tornare in piedi, più combattiva che mai. Demi ha affrontato tutto a testa alta, consapevole dell’importanza di un percorso introspettivo per sconfiggere finalmente i suoi demoni interiori. È passato più di un anno dal ricovero che tanto ha spaventato i fan, e oggi la cantante sembra aver ritrovato il suo equilibrio. Splendida e sorridente come non mai, Demi Lovato ha partecipato al Teen Vogue Summit di Los Angeles e, per la prima volta, ha affrontato il doloroso argomento davanti a un pubblico che pendeva dalle sue labbra.

“Questo è stato un anno molto introspettivo, ho imparato molto e superato molti ostacoli. […] Negli ultimi 5 anni ho compreso che non vale la pena vivere la vita se non lo fai per te stesso. Se stai cercando di essere qualcuno che non sei, se stai cercando di compiacere gli altri, non funzionerà a lungo. Sii te stesso e non aver paura di ciò che pensa la gente”.

Demi Lovato ha sempre parlato delle sue difficoltà e della sua salute mentale, un tema che ha affrontato anche nelle sue canzoni. Proprio un anno fa, poco prima della ricaduta, l’artista aveva pubblicato il suo nuovo singolo Sober: un brano estremamente personale, dove racconta i mille ostacoli da superare nel suo percorso per la sobrietà, quasi a preannunciare ciò che sarebbe avvenuto.

Oggi Demi sembra aver archiviato il periodo più difficile della sua vita, grazie anche a una maggiore consapevolezza di ciò che lei è realmente. Il lungo percorso di riabilitazione le è servito non solo per lasciarsi alle spalle nuovamente l’alcol e la droga, ma anche per imparare ad amarsi e ad accettare il suo corpo. La cantante ha infatti sofferto di disturbi alimentari, che l’hanno portata a percepirsi in maniera distorta. Qualcosa sembra finalmente cambiato.

Nella gallery abbiamo raccolto alcune delle dichiarazioni più importanti di Demi Lovato, sui suoi problemi di dipendenza e sulla sua lotta per il body positive:

Demi Lovato, un anno dopo l’overdose: “Quello che ho imparato”

Demi Lovato, un anno dopo l’overdose: “Quello che ho imparato”
Foto 1 di 10
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...