Lo stupro e l’omicidio di Desirée Mariottini: “Se fosse rimasta a casa non sarebbe successo” - Roba da Donne

La denuncia

Foto 2 di 6

Fonte: corriere.it

Gli imputati per la morte di Desirée sono quattro ragazzi africani. Uno di loro, Yusif Salia, considerato il pusher, ha denunciato la famiglia della ragazzina per abbandono di minore, sostenendo che se fosse rimasta a casa non sarebbe successo nulla.

Ti è stato utile?
Rating: 2.0/5. Su un totale di 5 voti.
Attendere prego...