logo
Galleria: Chi sono i primi due paperi gay che Disney introdurrà nella serie DuckTales

Chi sono i primi due paperi gay che Disney introdurrà nella serie DuckTales

Anche Disney si apre alle famiglie arcobaleno: in Ducktales arriva la prima coppia apertamente gay, che sbarca nella terza stagione della serie animata.

Il remake del grande classico Disney che ci ha tenuto compagnia negli anni ’90, la serie animata Ducktales, è arrivato alla sua terza stagione. E proprio nel corso di questi episodi introdurrà una novità che ci lascia piacevolmente stupiti: sta infatti per sbarcare tra i paperi più famosi di sempre la prima coppia apertamente omosessuale.

Si tratta di un’apertura straordinaria al mondo LGBT, soprattutto per via delle particolari caratteristiche presentate dai due nuovi paperi in arrivo.

Non solo si tratta di due omosessuali, ma addirittura di due genitori: le new entry della prossima stagione sono infatti i papà di Violet. Sarà, questa, la prima famiglia arcobaleno della Disney, arrivata in un momento storico in cui se ne sentiva davvero il bisogno. Finora questi due personaggi non sono comparsi sul piccolo schermo perché non avevano un ruolo particolare nella storia, e gli sceneggiatori non hanno ritenuto necessario introdurli. Ora però c’è per loro una trama ben precisa che, seppur non li vedrà mai protagonisti della scena, permetterà loro di ritagliarsi un piccolo spazio in Ducktales.

“Voglio essere diretto e onesto per quanto riguarda questo punto: i genitori di Violet sono presenti e appaiono, ma non hanno avuto un grande ruolo nella storia fino a questo momento. Come accaduto con tutti i nostri personaggi, abbiamo parlato molto di chi è Violet e del suo passato, di come è cresciuta, ed è emersa questa divertente idea dei suoi due papà pieni di entusiasmo e fin troppo pronti a sostenerla, che amano fare i papà”

ha rivelato Francisco “Frank” Angones, produttore esecutivo e sceneggiatore di Ducktales, con un lungo messaggio sul suo profilo Tumblr. L’idea originaria era di introdurre i genitori di Violet nel corso della seconda stagione, ma non si è presentata l’opportunità giusta. Anche perché era importante far sì che un tema così delicato venisse trattato nel migliore dei modi, senza che apparisse troppo banale e scontato, ma anche al contrario non troppo forzato.

“Sono ben consapevole che la rappresentazione omosessuale attraverso i genitori e i personaggi secondari è un problema e siamo in un certo senso tornati indietro con molte storie romantiche eterosessuali in questo show a causa delle caratteristiche precedenti dei personaggi che hanno dei rapporti già esistenti (Paperone e Doretta, Paperino e Paperina, Fenton e Gandra) e che ci sono molti ostacoli specifici che si devono superare prima di compiere dei cambiamenti nei personaggi Disney che esistono da tempo. Ma non è realmente una scusa.

Abbiamo compiuto un lavoro piuttosto buono per quanto riguarda la diversità razziale a la rappresentazione della disabilità, ma non abbiamo una rappresentanza rilevante per quanto riguarda la comunità omosessuale. Abbiamo alcune tematiche e idee riguardanti le possibili storie di questo tipo, ma c’è sempre l’opportunità di fare qualcosa in più. Credetemi, sono impegnato a migliorare e trovare nuove opportunità per creare una rappresentazione tridimensionale in questo show e nei prossimi di cui mi occuperò”.

Senza nascondersi dietro facili scuse, Frank ha saputo spiegare bene i motivi di questo ritardo, ma si è anche impegnato a far sì che le cose cambino. La terza stagione di Ducktales con questa bellissima novità andrà in onda in streaming sul canale Disney Plus, e in Italia sarà disponibile a partire dal prossimo 31 marzo 2020.

Sapevate che ci sono già state altre aperture alla comunità omosessuale da parte della Disney? Nella nostra gallery abbiamo raccolto alcune delle testimonianze più speciali:

Chi sono i primi due paperi gay che Disney introdurrà nella serie DuckTales

Chi sono i primi due paperi gay che Disney introdurrà nella serie DuckTales
Foto 1 di 10
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...