logo
Galleria: A tutte le “Dolcissime” e ai chili che le hanno rese “diverse”, fuori e dentro

A tutte le “Dolcissime” e ai chili che le hanno rese “diverse”, fuori e dentro

A tutte le "Dolcissime" e ai chili che le hanno rese "diverse", fuori e dentro
Foto 1 di 15
x

Dolcissime è il nuovo film uscito all’inizio di agosto che racconta la storia di alcune ragazze “diverse”, lontane dallo standard secondo cui per essere belle bisogna avere un fisico longilineo. Nel cinema non è una novità, e non solo perché nell’ultimo anno Netflix ci ha proposto teen drama come Voglio una vita a forma di me o Sienna Burgees è una sfigata, entrambi con una protagonista con qualche chilo in più. Dolcissime è qualcosa di diverso, perché affonda le radici in quel Grasso è bello che è uno dei capolavori di John Waters.

Nella pellicola del 1984 (ma ambientata negli anni ’60), Ricki Lake interpretava una ragazzina obesa che conquistava tutti perché la bellezza è un fatto interiore, è anche sentirsi a proprio agio nella propria pelle. E alla fine guidava un moto di consapevolezza tra chi è “diverso”: da chi ha qualche chilo in più ed è body positive agli afroamericani che rivendicavano l’integrazione, fino a chi, come la drag queen Divine rappresentava la comunità Lgbt. Anche se Dolcissime non affronta così tanti temi inerenti la diversità, è analogamente una storia di rivincita e di amicizia.

La bellezza di 9 star che mostrano la cellulite: "Cambiate la mente, non il corpo"

La bellezza di 9 star che mostrano la cellulite: "Cambiate la mente, non il corpo"

Il film, come riporta il sito di Vision Distribution, racconta di tre giovanissime, Mariagrazia, Chiara e Letizia (interpretate da Giulia Barbuto, Margherita De Francisco e Giulia Fiorellino) tre ragazze plus size. A scuola vengono bullizzate per il loro peso e neppure a casa tutto va per il meglio. Mariagrazia è disapprovata anche dalla madre, interpretata da Valeria Solarino, che è un ex’campionessa sportiva, mentre Chiara ha conosciuto in chat un ragazzo che le piace ma al quale non si mostra in foto, e Letizia è un grande talento musicale ma si vergogna a esibirsi in pubblico.

Sul loro cammino arriva Alice (Alice Manfredi), la cosiddetta “ape regina”, cioè la ragazza più popolare della scuola, che accetta di allenare le tre coetanee nel nuoto sincronizzato a causa di un ricatto. Quest’avvenimento sarà l’occasione non solo di riscatto per le Dolcissime, e anche di costruire una grande amicizia tra loro e con Alice, che scopre come Mariagrazia, Chiara e Letizia non sono poi tanto diverse da lei. Nel cast figura anche Vinicio Marchioni e la sceneggiatura è di Francesco Ghiaccio e Marco D’Amore.

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire di più di queste ragazze straordinarie.