logo
Galleria: Francesco, il bimbo che si è lanciato nel rogo per salvare il fratellino

Francesco, il bimbo che si è lanciato nel rogo per salvare il fratellino

Una fine atroce per i due piccoli visto che Francesco sarebbe tornato indietro per tentare di salvare il fratellino: un atto d'amore, più che un gesto eroico, che gli è costato la vita.

Francesco, il bimbo che si è lanciato nel rogo per salvare il fratellino

Francesco, il bimbo che si è lanciato nel rogo per salvare il fratellino
Foto 1 di 6
x

Si sono svolti stamattina a Messina i funerali di Francesco Filippo e Raniero, i due bimbi morti nell’incendio che ha devastato – a causa di un corto circuito in cucina – l’intero appartamento sito nel cuore della città dello Stretto. Una fine atroce per i due piccoli visto che Francesco sarebbe tornato indietro per tentare di salvare il fratellino: un atto d’amore, più che un gesto eroico, che gli è costato la vita. Francesco non avrebbe mai abbandonato il fratello tre anni più piccolo di lui. I due condividevano tutto. Intanto mamma Chiara e papà Gianmaria riuscivano a mettersi in salvo e a liberare dalle fiamme e dal fumo gli altri due figli più piccoli, adesso privati dei loro fratellini.

Per tutta la giornata di oggi Messina si è fermata per tributare loro l’ultimo saluto (i negozi erano chiusi per lutto). Siete stati l’unica ragione della nostra vita. Saltate e giocate tra le nuove, proteggete da lassù i vostri amati fratellini con la speranza che un bel giorno ci ritroveremo di nuovo tutti e sei” hanno detto dall’altare i due genitori, provati dal dolore per la perdita prematura dei due figli.

E infine:

Siamo ancora una famiglia anche se voi adesso siete in paradiso. Noi vi sentiamo nei nostri cuori.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...