"4 figli e 3 padri” e i commenti osceni alla quarta gravidanza di Laetitia Casta

Sembrerebbe che Laetitia Casta sia incinta per la quarta volta. Ma a quanto pare a qualcuno non piace l'idea di una donna che ha 4 figli da 3 padri diversi.

L’attrice e supermodella francese Laetitia Casta sarebbe incinta per la quarta volta; aspetterebbe infatti un figlio dal compagno, il collega Louis Garrel.

La notizia, frutto di un gossip non confermato, non rivestirebbe un interesse preminente, se non fosse per i commenti piovuti sotto il post che parla della gravidanza, nella pagina Facebook di Vanity Fair.

Commenti che, nemmeno a dirlo, provengono da altre donne, e che suonano più o meno così.

Fonte: Facebook @Vanity Fair
Fonte: Facebook @Vanity Fair

Prima di tutto, va chiarita una cosa: abbiamo parlato di presunzione, di ipotesi di una gravidanza di Laetitia Casta, perché la notizia sarebbe partita dopo una paparazzata che ha immortalato la supermodella francese mentre si recava al conservatorio di Parigi per seguire alcune lezioni, con un cardigan rosa che lasciava intravedere quello che è stato definito un “pancione pronunciato”. Abbiamo scelto di non riportare l’immagine volutamente, proprio per non prestarci alla mera logica del pettegolezzo e delle foto rubate da cui far partire congetture e rumors.

Posto questo, il perché della perplessità rispetto a certi commenti è piuttosto palese. Ci domandiamo, ad esempio:

Sarebbero stati fatti lo stesso se si fosse trattato di un uomo?

Per intenderci: Stefano Accorsi, storico ex compagno della Casta, ha quattro figli, nati da due donne diverse (due proprio con Laetitia); eppure, non ci è sembrato di cogliere lo stesso scandalizzato sbigottimento di fronte alla notizie delle nuove paternità dell’attore. La lista, ovviamente, potrebbe essere decisamente ampia, ma la questione non è certamente rilevare quanti uomini, vip o meno, facciano figli con compagne diverse, quanto piuttosto sottolineare la diversità di percezione tra i generi: se ad avere figli da X compagne è un uomo, non c’è nulla di anormale o di “sconveniente”. Se lo fa una donna, l’appellativo che ad alcuni viene in mente è di tutt’altro valore (avete presente il monologo di Paola Cortellesi ai David di Donatello 2018?), e lo sottolinea un altro dei commenti sotto il post di Vanity Fair, in cui si legge

Anche al mio paese c’è una che ha quattro figli da tre uomini diversi, ma non la chiamano attrice.

Non solo si tratta di lanciare accuse (vedi quella frase “Le piace il c***o”) che non si capisce perché debbano essere tali, in fono una donna ha lo stesso diritto di un uomo di rivendicare la propria libertà sessuale; ma viene fatto anche un accostamento semplicistico e offensivo tra l’avere molte gravidanze e una presunta promiscuità sessuale. Accostamenti che rendono chiaro come tali commenti non siano stati fatti in nome di un’ipotetica tutela dei figli, vittime (ma perché poi?) del fatto di avere padri diversi.

Da Quentin Tarantino a Mel Gibson, la carica dei papà over 50

Anche stavolta si è persa un’occasione, per star zitti, se proprio non si è capaci di non giudicare. Anche stavolta, sarà per la prossima volta (speriamo).

Sfogliate la gallery per leggere qualcosa in più su Laetitia Casta.

"4 figli e 3 padri” e i commenti osceni alla quarta gravidanza di Laetitia Casta
Fonte: instagram @laetitiacasta
Foto 1 di 5
Ingrandisci