logo
Galleria: Il Re Leone: originale e live action a confronto in 16 scatti

Il Re Leone: originale e live action a confronto in 16 scatti

Il Re Leone: originale e live action a confronto in 16 scatti
Foto 1 di 17
x

Era il 1994 e l’infanzia di molti bambini stava per cambiare: il 15 giugno di quell’anno, infatti, usciva nelle sale americane Il Re Leone, colossal della Disney destinato a diventare uno dei film di animazione più amati (uscito, in Italia, il 23 novembre dello stesso anno). Vincitore di due Oscar e di un Golden Globe, ha fatto commuovere i bambini di tutto il mondo e ha battuto anche il record delle cassette Disney (eh già, i DVD erano ancora agli albori!) più vendute, superando Biancaneve e i sette nani, vendendo copie per 450 milioni di dollari a sole due settimane dall’uscita in Home Video.

Dopo un successo di questo tipo possiamo immaginare la reazione del mondo alla notizia che nel 2019 uscirà un remake, questa volta in live action, del cartone più amato. Ci aspettiamo di vedere trentenni molto emozionati in coda per fare il biglietto, con la scusa di portare i propri figli, i figli di amici, o qualsiasi altro bambino (probabilmente immaginario), ma che in realtà nascondono lacrimucce di gioia mascherandole sapientemente.

Se i personaggi Disney fossero stati disegnati nel 2018 sarebbero così

Se i personaggi Disney fossero stati disegnati nel 2018 sarebbero così

Il nuovo teaser trailer da brivido, rilasciato pochi giorni fa, oltre a essere attesissimo ha anche battuto un nuovo record. È il trailer Disney più guardato a partire dalle prime 24 ore del suo rilascio. Insomma, Il Re Leone 2019 già da tempo fa parlare di sé in maniera molto positiva, batte record ancora prima di uscire, e non vediamo l’ora che sia l’estate del 2019 per poterlo finalmente vedere nei cinema italiani.

Nell’attesa, qualche curioso dotato di inventiva, ha deciso di mettere a confronto le immagini del cartone animato originale con quelle nuove estrapolate dal trailer, che mostrano il momento della presentazione di Simba alla Savana e ai suoi abitanti, con la voce fuoricampo di Luca Ward nei panni di Mufasa. Stessa musica e definizione altissima per questo spettacolare trailer da pelle d’oca. Non ci resta che goderci il confronto nella gallery e tornare a cantare “Nants’ ingonyama bagithi Baba” come meglio riusciamo!