logo
Galleria: Quella magica amicizia tra Jospeh e Carson, uniti “dallo stesso braccio”

Quella magica amicizia tra Jospeh e Carson, uniti "dallo stesso braccio"

Il piccolo Joseph Tidd ha conosciuto Carson Pickett, e ben presto sono diventati amici: oltre all'amore per lo sport, sono accomunati da una malformazione.

Il piccolo Joseph Tidd ha solo 22 mesi, ma ha già incontrato un’amica per la vita. E non solo lei è uno dei suoi idoli sportivi – così piccino e già così appassionato di calcio! – ma ha anche una particolarità che la rende molto simile a lui. Carson Pickett, questo il nome della calciatrice che ha incontrato Joseph, ha infatti una malformazione al braccio sinistro, che non si è sviluppato oltre il gomito. La stessa malformazione che ha colpito il bambino quando era ancora nell’utero materno.

La famiglia Tidd, nei giorni scorsi, si è recata allo stadio per assistere a un match che vedeva protagoniste le ragazze dell’Orlando Pride, nelle cui fila è schierata proprio Carson (25 anni). E quando la campionessa si è accorta che sugli spalti era presente anche Joseph, è corsa da lui e gli ha porto il braccio, un gesto simbolico di grande valore per il piccolino. Infatti il bimbo ha subito risposto allungando anch’egli l’arto sinistro, incrociando quello della Pickett in un incontro tenerissimo, le cui foto sono immediatamente diventate virali sui social.

I genitori del piccolo, Colleen e Miles Tidd, hanno aperto un profilo Instagram in cui raccontano le avventure del loro figlioletto, i momenti più difficili ma soprattutto le tantissime gioie che il bambino ha portato nelle loro vite. Gli scatti e i filmati pubblicati da mamma e papà vogliono essere uno sprone per tanti altri ragazzini che, come il loro Joseph, nascono con un arto malformato – si stima che negli Stati Uniti ogni anno ne vengano al mondo circa 2.250.

Perché condurre una vita normale è possibile anche senza un braccio, e questa malformazione non ha certo tolto il sorriso al piccolo Joseph, che è un bambino sereno e felice.

Anche il dolce incontro con Carson, una ragazza che ce l’ha fatta nonostante la sua disabilità, è un forte segnale volto a far capire che non bisogna abbattersi di fronte alle difficoltà. La mamma di Joseph ha rivelato di aver scoperto della malformazione del figlio quando era incinta, e di aver pianto tanto. Ma poi, grazie all’aiuto di Lucky Fin Project, un’associazione che si occupa proprio delle malformazioni agli arti, ha capito che il suo bambino avrebbe avuto una vita normale. E il bellissimo incontro di braccia tra lui e la Pickett ne è la prova.

Sfogliate la nostra gallery per vedere le immagini che hanno commosso il mondo:

Quella magica amicizia tra Jospeh e Carson, uniti “dallo stesso braccio”

Quella magica amicizia tra Jospeh e Carson, uniti "dallo stesso braccio"
Foto 1 di 9
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...