logo
Galleria: Kate Wasley svela l’inganno: come vengono ritoccate le foto

Kate Wasley svela l’inganno: come vengono ritoccate le foto

Kate Wasley, modella plus-size, ha svelato sul suo profilo Instagram come vengono modificate le foto destinate alla pubblicazione grazie all'utilizzo di Photoshop. Il video ha ottenuto oltre 200mila visualizzazioni.

Qualcosa continua a muoversi nel mondo della moda, dove sempre più influencer e modelle rifiutano lo stereotipo del “magro=bello” per proporre le più diverse tipologie di fisico, lontane dalle modifiche di Photoshop. L’ultima a raccontare la sua battaglia ai ritocchi è la modella plus-size Kate Wasley, che sul suo profilo instagram svela come vengono modificate ogni giorno le foto destinate alla pubblicazione, con il sapiente utilizzo del fotoritocco.

Seguita da più di 300mila followers, Kate mostra con orgoglio le curve negli scatti delle sue campagne fotografiche (il magazine Sport Illustrated l’ha voluta sul numero dedicato ai costumi da bagno) ma soprattutto vuole lanciare un messaggio a tutte le ragazze che, guardando le foto sempre più ritoccate e artefatte di molte modelle su instagram, potrebbero sviluppare complessi e insicurezze. In un video postato sul suo profilo, che ha ottenuto oltre 200mila visualizzazioni, ha raccontato come vengono modificate ogni giorno le foto destinate alla pubblicazione, ottenendo risultati apparentemente perfetti ma molto lontani dalla realtà. In questo video Kate mostra come, grazie al programma di fotoritocco, le viene eliminata la cellulite, uniformato l’incarnato, alzati gli zigomi e snellite le cosce per ottenere un effetto più “da copertina” possibile. 

Ci vuole così poco tempo per modificare una foto e così poco tempo per confrontarti con la realtà alterata che vediamo costantemente su Instagram. Potrebbe essere Photoshop, potrebbe essere una posa, potrebbe darsi che la persona con cui ti stai confrontando ha in realtà un tipo di corpo completamente diverso – recita la didascalia al video – Quando ti confronti con qualcuno online probabilmente pensi il peggio di te stessa, dato che ti confronti con il meglio che loro scelgono di condividere con il mondo. Tutti noi ci confrontiamo con gli altri in un modo o nell’altro, ma in questo caso il combattimento non è leale. Instagram non è la vita reale.

Proprio per portare il più lontano possibile il suo messaggio di accettazione, Kate ha fondato con sei amiche la Any Body Co, una pagina instagram nata per parlare di tutte le tipologie di corpo femminile esistenti, nessuna migliore dell’altra.

Si, perché è altrettanto errato e fuorviante proporre il messaggio “curvy è bello”, andando a stigmatizzare i fisici naturalmente magri e tonici e cadendo nella stessa trappola che si vorrebbe criticare. Ciò che è importante sottolineare è che la diversità è bellezza e proprio la diversità bisognerebbe esaltare e perseguire, nei social come soprattutto nella vita reale.

Non c’è niente di male nel cercare di migliorarsi, nel voler essere la miglior versione di noi stesse, ma questa versione non deve nascere dall’insoddisfazione dovuta al confronto con irreali foto postate su instagram perché, come Kate ci insegna, sono spesso frutto di manipolazioni artistiche che non hanno nulla a che fare con la realtà.

Vogliamo creare uno spazio per le donne, dove possano parlare dell’immagine del corpo, dove mostrare a tutti le proprie insicurezze e imperfezioni e capire che paragonarsi alla ragazza di fianco, non le cambierà e non è giusto – ha dichiarato Kate in un’intervista al Daily Mail – Smettiamo di confrontarci, siamo coraggiose e incoraggiamoci l’un l’altra.

Sfogliate la gallery per leggere i bellissimi messaggi che lancia Kate.

Kate Wasley svela l’inganno: come vengono ritoccate le foto

Kate Wasley svela l’inganno: come vengono ritoccate le foto
Foto 1 di 8
x