Perché nessuno sa che anche Mia Threapleton, figlia di Kate Winslet, è attrice

La figlia di Kate Winslet, Mia Threapleton, è una giovane attrice e, come fa sapere l'interprete di Titanic, ha scelto di distaccarsi dal cognome materno per muovere i suoi primi passi nel mondo del cinema senza condizionamenti e iniziare una sua carriera.

La figlia di Kate Winslet, Mia, che l’attrice Premio Oscar ha avuto nel 2000 con il regista inglese Jim Threapleton, da qualche tempo ha mosso i suoi primi passi nel cinema. La cosa potrebbe essere sfuggita ai più – sebbene lampante sia la somiglianza tra le due – perché la giovane Mia ha preferito tenere il cognome paterno, Threapleton, per evitare qualsiasi connessione con la famosissima attrice e iniziare la sua carriera contando solo sulle proprie forze e il proprio talento.

Lo ha rivelato nell’aprile del 2020 la stessa Katie Winslet alla conduttrice televisiva scozzese Lorraine Kelly durante il suo show “Lorraine“:

La cosa più bella per lei è che ha un cognome diverso, quindi il suo lavoro iniziale non ha avuto una grande risonanza e le persone che l’hanno scritturata non avevano assolutamente idea che fosse mia figlia e, naturalmente, questa era la mia più grande paura e la cosa più importante per la sua autostima.

L’attrice 46enne ha poi dichiarato che ha sempre saputo che Mia si sarebbe affacciata al mondo della recitazione: “Penso di averlo sempre sospettato”, ha detto durante l’intervista, “E poi la cosa si è fatta concreta, quando circa un paio di anni fa mi ha detto: ‘Penso che mi piacerebbe fare un tentativo‘”.

La prima esperienza cinematografica di Mia è una partecipazione nel film del 2014 per la regia di Alan Rickman, “A Little Chaos” (Le regole del Caos), di cui era protagonista proprio Winslet.

Il debutto vero e proprio da protagonista di Threapleton avviene però nel 2020 con il film Shadows, diretto dal regista italiano Carlo Lavagna e prodotto da da Andrea Paris e Matteo Rovere per Ascent Film con Rai Cinema, in coproduzione con Feline Films, un thriller dalla trama spaventosa e ambientato in scenari post-apocalittici, in cui Mia interpreta Alma, sopravvissuta a un evento catastrofico insieme alla sorella e alla madre, e costretta a evitare il contatto con la luce del giorno per sopravvivere.

Il film, presentato al Festival di Roma 2020 nella sezione Alice, la categoria dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie, è stato anche il primo ruolo per cui la giovane figlia dell’attrice Premio Oscar ha fatto un’audizione. In un ‘intervista a Variety nel 2019 ha anche dichiarato di non aver mai frequentato assiduamente i set in cui recitava la mamma, quando era bambina:

In realtà non ho mai passato molto tempo intorno ai set a cui lavorava mia madre. Era sempre un piacere speciale. È un’esperienza molto diversa quando succede a te, e non solo qualcosa che potevo osservare di tanto in tanto. Capisco davvero perché mia madre ci ha sempre fatto capire quanto sia difficile il lavoro. Ha ragione! E ne ho amato ogni secondo.

Insomma, sembra proprio che la strada di Mia sia ben tracciata e che la determinazione finora dimostrata dalla giovane attrice continuerà a regalarle grandi soddisfazioni.

Ecco intanto qualche curiosità sulla primogenita di Kate Winslet e sulle sue prime esperienze nel mondo cinematografico.

Perché nessuno sa che anche Mia Threapleton, figlia di Kate Winslet, è attrice
Fonte: Instagram @rebelkatewinslet
Foto 1 di 4
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 22 Aprile 2021