diredonna network
logo
Galleria: Com’è andato il No Pants Day, la giornata in cui si va in metro senza pantaloni

Com’è andato il No Pants Day, la giornata in cui si va in metro senza pantaloni

Com'è andato il No Pants Day, la giornata in cui si va in metro senza pantaloni
Foto 1 di 31
x

Di giornate strane il calendario ne è pieno: dal Blue Monday, il giorno “più triste” dell’anno (o almeno è quello che sostengono alcuni inglesi) a quella che si è tenuta domenica 7 gennaio 2018 in circa 60 città mondiali, il No Pants Day. Il significato lascia ben poco all’immaginazione: come da nome, il fulcro della giornata è dedicato ai pantaloni… o meglio ai non-pantaloni! Tutti i più temerari li hanno infatti volutamente “dimenticati” a casa – insieme a gonne e shorts – lasciando la biancheria in bella mostra come se nulla fosse, svolgendo così la normale routine quotidiana come viaggiare in metro.

Nudi o vestiti? Come cambiamo con o senza abiti e perché è bello così

Nudi o vestiti? Come cambiamo con o senza abiti e perché è bello così

Dal 2002 ormai sono molteplici le città che hanno deciso di aderire a questa iniziativa: da Liverpool, Londra, Gerusalemme fino a Monaco e perfino l’Italia. Il luogo italiano incoronato in fatto di No Pants Day (conosciuto anche con il nome di No Trousers On The Tube Day e No Pants Subway Ride) è Milano, dove circa mille persone si sono ritrovate in Piazza Duomo e successivamente hanno viaggiato in metro sfoggiato boxer e slip colorati, con lo stupore di tutti gli altri passeggeri ignari di questa particolare giornata.

Scopriamo insieme com’è andato il No Pants Day 2018 in diverse città del mondo.