logo
Galleria: “Pinocchio” di Matteo Garrone: quello che c’è da sapere

“Pinocchio” di Matteo Garrone: quello che c’è da sapere

“Pinocchio” di Matteo Garrone: quello che c’è da sapere
Foto 1 di 7
x

Una delle novità più attese di questo periodo è senza dubbio il trailer di Pinocchio, l’ultima fatica di Matteo Garrone. Il regista, dopo l’incredibile successo di Dogman (che, vale la pena ricordarlo, ha gareggiato al Festival di Cannes 2018, si è aggiudicato vari premi tra David di Donatello e Nastro d’Argento, ed è stato selezionato per il Premio Oscar 2019), si è dedicato a un progetto completamente diverso.

Pinocchio è la rivisitazione della celebre fiaba di Carlo Collodi, una delle più amate dai bambini di tutti i tempi. Il classico capolavoro della narrazione per i più piccoli sta per arrivare al cinema in una versione inedita, grazie al lavoro di Garrone e di un cast fenomenale. La collaborazione italo-francese ha portato alla nascita di un piccolo gioiello che, pure se ancora a mesi di distanza dalla sua uscita ufficiale, sta già facendo molto chiacchierare.

Classici Disney: pronti per rivedere al cinema (la nuova versione di) questi cartoni

Classici Disney: pronti per rivedere al cinema (la nuova versione di) questi cartoni

Le prime immagini, svelate dal trailer che è stato diffuso online nelle scorse ore, ci hanno già rivelato molti dettagli su quello che vedremo al cinema. Il Pinocchio di Garrone sembra essere piuttosto fedele alla versione originale di Collodi, e per questo motivo ci regalerà un’emozione indimenticabile: sarà proprio come tornare bambini, quando la favola di Pinocchio ci teneva compagnia nelle sere prima di addormentarci.

Le riprese del film hanno avuto inizio nel 2019, e siamo ormai alle battute finali. Alle Giornate del Cinema di Riccione, Matteo Garrone e Roberto Benigni hanno presentato il lungometraggio davanti a un pubblico particolarmente entusiasta. Il regista ha poi spiegato il percorso che lo ha portato a dare vita al burattino più amato di sempre:

“Pinocchio è un progetto che ormai inseguo da anni. Addirittura il primo storyboard che ho disegnato l’ho fatto a 6 anni. Pinocchio nasce per essere un racconto che si rivolge ai bambini, ma anche ai grandi, quindi abbiamo cercato di fare un film che potesse arrivare a tutti”.

Questo è senza dubbio uno dei film più attesi dell’anno, e anche se ci sarà da aspettare ancora un po’ per poterlo vedere sul grande schermo possiamo intanto consolarci con alcune curiosità. Sfogliate la nostra gallery per scoprire tutto quello che c’è da sapere su Pinocchio: