logo
Galleria: Rita Calore, la mamma di Stefano Cucchi: tra tumore e ricerca della verità

Rita Calore, la mamma di Stefano Cucchi: tra tumore e ricerca della verità

La forza nelle parole di Rita Calore, mamma di Stefano Cucchi: nonostante stia combattendo contro un cancro, la donna lotta strenuamente per la giustizia.
Rita Calore

“Stefano è qui. Stefano è presente, è vicino a noi. Stefano in questi dieci anni, dal primo istante, è stato con noi, ha lottato e sta lottando con noi e aspetta la sua giustizia.”

A pronunciare queste parole in un’intervista a Repubblica è Rita Calore (qui in foto accanto al figlio), un’altrimenti comune cittadina italiana il cui nome abbiamo imparato a conoscere in questi dieci anni molto tristi. Rita è infatti la mamma di Stefano Cucchi, e insieme al marito Giovanni e la figlia Ilaria stanno combattendo una dura battaglia legale per individuare le responsabilità (e soprattutto i responsabili) relativi al presunto omicidio del figlio.

Finché la battaglia legale non sarà terminata bisogna infatti parlare di presunto omicidio, anche se parte dell’opinione pubblica e naturalmente la famiglia di Stefano puntano il dito contro quegli esponenti delle forze di polizia che furono presenti quella triste notte del 22 ottobre 2009. Intanto ci sono stati tre processi, l’ultimo dei quali vedrà una nuova udienza il prossimo 12 novembre. Ma cosa prova Rita Calore, cosa prova la famiglia Cucchi?

Noi… odio proprio niente – ha chiarito la donna, che spiega come i suoi famigliari siano stati sempre molto uniti – Neanche vendetta. Noi lo abbiamo sempre detto dall’inizio. Vendetta e odio non fanno parte della famiglia nostra, assolutamente. Quello che ti fa rabbia è che per una manciata di questa gente che non è degna di portare la divisa venga infangato il nome di tutti, e questo non è giusto. Non è giusto. È quello che ho sempre detto dall’inizio: chi sa parli, anche fra i colleghi perché non è giusto. Se tu vedi un collega che si comporta male, lo devi denunciare.

La rabbia di Rita Calore è evidente. Siamo il Paese di Cesare Beccaria: crediamo storicamente nella giustizia, crediamo che i detenuti vadano tutelati, aiutati a riabilitarsi. Crediamo che nessuno dovrebbe morire in quel modo, in un carcere. Ma nell’equazione entra anche il “peso” del presunto crimine di Stefano – anche in questo caso presunto, dato che non ha mai avuto la possibilità di difendersi davvero davanti alla giustizia, nei tre gradi previsti dalla legge italiana.

Se c’è una cosa che mi rimprovero lo sai qual è? – aggiunge mamma Rita – Gliel’ho fatto portare via quella sera. Soltanto quello dico. Poi, col senno del poi, ammanettato, per venti grammi d’erba. Quando ho visto Stefano all’obitorio, massacrato, mi sono girata verso i poliziotti, non ti dico quanti ce n’erano, con la paura chissà noi cosa dovevamo fare là. L’unica cosa che gli ho detto: «Per venti grammi d’erba». Ai grandi spacciatori che succede allora? E ti posso assicurare che c’erano poliziotti che hanno abbassato la testa, passavano intorno alla teca dove stava Stefano e scuotevano la testa, come per dire: «Non è possibile».

Intanto Rita Calore ha avuto grossi problemi di salute: la donna ha sviluppato un tumore. La malattia le è stata scoperta sette mesi fa, ma in realtà il cancro era lì da anni. La donna, in questo decennio, non ha effettuato screening – chiaramente aveva altre priorità, ma è naturale chiedersi se il fardello che ha dovuto portare in questi anni non abbia aggravato la sua situazione.

Lo sai i medici che cosa mi hanno detto? – ha dichiarato nell’intervista – Che sono dieci anni che me la porto avanti, io l’ho scoperto sette mesi fa. Sicuramente è intorno ai dieci anni che ce l’ho, io l’ho scoperto sette mesi fa. Bisogna pure dire che non mi sono fatta mai controlli, che me la sono cercata, questo va detto, però i miei pensieri erano altri. Però quando quel medico mi disse: signora… adesso dico, così all’improvviso, in sette mesi? «Signora, lei come minimo sono dieci anni che se lo porta dietro».

Rita Calore, la mamma di Stefano Cucchi: tra tumore e ricerca della verità

Rita Calore, la mamma di Stefano Cucchi: tra tumore e ricerca della verità
Foto 1 di 8
x
Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...