logo
Galleria: “Troppo grassa per sfilare”: le chiedono di perdere una taglia, la modella non ci sta

"Troppo grassa per sfilare": le chiedono di perdere una taglia, la modella non ci sta

Le viene chiesto di perdere una taglia perché troppo "grassa" per sfilare. Ma questa modella ha deciso di ribellarsi ai pericolosi dettami del mondo del fashion, denunciando l'accaduto sul suo profilo Instagram.

“Troppo grassa per sfilare”: le chiedono di perdere una taglia, la modella non ci sta

"Troppo grassa per sfilare": le chiedono di perdere una taglia, la modella non ci sta
Foto 1 di 6
x

“Sei troppo grassa, se vuoi sfilare devi perdere almeno una taglia”.

Abbiamo sentito spesso testimonianze di ragazze che raccontano di come nel mondo del fashion, a dispetto della tanto paventata inversione di rotta rispetto ai canoni estetici richiesti alle modelle, viga ancora come parola d’ordine “magrezza”. Anche estrema, in certi casi, tanto che non è raro veder sfilare in passerella ragazze altissime e pericolosamente esili.

Insomma, nulla sembra essere cambiato, nonostante da anni ormai si parli dei “cattivi esempi” che il mondo della moda potrebbe fornire alle giovanissime, proponendo canoni estetici assolutamente irreali e nocivi per la salute, influenzando e spingendo moltissime ragazze a inseguire ideali di bellezza estremamente rischiosi, se non a precipitare addirittura in problematiche davvero serie come l’anoressia o i disturbi alimentari in generale. La taglia 38 – se non addirittura quelle inferiori – restano sempre le preferite da moltissimi stilisti, anche se apparentemente tutti giurano di aver dirottato le proprie scelte su modelli più rispondenti al “vero”.

Per fortuna, però, sono sempre più anche le modelle che rifiutano di sottostare alle pericolosissime condizioni richieste dai possibili datori di lavoro, e che preferiscono rinunciare all’ingaggio anziché accettare un ulteriore dimagrimento.

L’ultima, in ordine di tempo, è Ilaria Capponi, splendida ragazza di 1.81 con una taglia 42, corpo atletico e ovviamente magrissimo, che su Instagram ha raccontato il recente episodio di cui è stata protagonista, in vista della Milano Fashion Week che si aprirà il prossimo 21 febbraio.

In agenzia a Milano non prendono ‘ragazze come me’ – scrive Ilaria nella didascalia che accompagna una sua foto in bikini, che mostra la sua figura slanciata e asciutta – 7 cm di troppo su fianchi, 6 di troppo su vita, e cavolo… Hai il seno!!!!!

La modella italiana ha spiegato le richieste assurde che le hanno imposto per prendere parte allo show milanese; richieste che lei ha rifiutato, come spiega nel post.

Questo post è solo uno dei tanti, lo so, ma credo che se tutti iniziassero a dire a gran voce ciò che è evidente da ormai troppo tempo, ed ancora tristemente attuale ed insoluto, potrebbero forse cambiare le cose“, scrive Ilaria.

E, come si legge nel prosieguo del post, Ilaria non solo è felicissima di aver detto “basta” a un sistema che richiede sacrifici fisici estremi, ma anche speranzosa che quante più persone possibili, leggendo la sua storia, si rendano conto dell’ipocrisia che ancora aleggia nel mondo della moda, che solo a parole, evidentemente, sembra aver promesso di promuovere un messaggio di salute e benessere.

Nella gallery potete leggere il suo post.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...