logo
Galleria: «Whitney», la dolorosa e scioccante storia di Whitney Houston, abusata dalla cugina

«Whitney», la dolorosa e scioccante storia di Whitney Houston, abusata dalla cugina

Nel 2012 ci lasciava Whitney Houston, talento cristallino, voce meravigliosa della musica mondiale, segnata però da troppi demoni che, alla fine, hanno avuto la meglio sulla sua anima fragile.

Whitney Houston è senz’altro uno dei talenti più cristallini e puri che la storia della musica mondiale abbia mai conosciuto, ed uno dei suoi più grandi rimpianti per la sua fine inaspettata, improvvisa e dolorosa.

Che la strada di Whitney fosse quella del canto lo si capiva, del resto, già dai geni di famiglia, con la cugina, Dionne Warwick, vera icona degli anni Settanta. Ma un carattere forse  fragile, insicuro e pieno di dubbi rispetto a se stessa ha finito con l’influenzare notevolmente il suo cammino, soprattutto a livello personale, come racconta “Whitney”,  il documentario presentato al 71esimo Festival di Cannes nel 2018 dal registra Kevin MacDonald. Il primo racconto autorizzato dalla famiglia dopo la morte della cantate. Ricco, emozionante e pieno di lei, Whitney Houston.

Narra la storia della cantate da 190 milioni di dischi venduti, ma anche la vita privata di Whitney, mamma che adora stare sul divano. Un susseguirsi di bellissime immagine pubbliche e private della cantante, piene di pathos e energia. Come racconta Vanity Fair, nel documentario non manca nulla: c’è la sua musica, ci sono i video, i ricordi e le testimonianze di chi la conosceva e l’amava da morire, come la mamma Cissy.

Fino ad arrivare a una dichiarazione drammatica in merito all’infanzia della cantante, che ha colto tutti di sorpresa. Whitney da piccola pare aver subito degli abusi sessuali da parte della cugina maggiore, Dee Dee Warwick, sorella di Dionne e nipote della madre Cissy. Un abuso che la cantante non ha mai raccontato se non al fratello Michael, e, in età adulta a una zia. Ed è stato proprio il fratello a fare il nome della cugina maggiore.

Secondo il regista sarebbe stata proprio questa violenza subita da piccola a generare tutto il dolore e lo sconforto della cantante, che tanto hanno influenzato la sua vita futura, a partire dal matrimonio di comodità con Bobby Brown, che non solo ha rovinato lei stessa, ma che probabilmente ha causato una seconda vittima: Kristina Bobby, quella che aveva tutte le caratteristiche per diventare una figlia prodigio.

Nella nostra gallery abbiamo raccolto alcuni dei momenti più importanti (belli e brutti) di una delle cantanti più talentuose di sempre.

«Whitney», la dolorosa e scioccante storia di Whitney Houston, abusata dalla cugina

«Whitney», la dolorosa e scioccante storia di Whitney Houston, abusata dalla cugina
Foto 1 di 13
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...