logo
Galleria: “Who’s she?” Indovina chi diventa Indovina chi è lei?

“Who’s she?” Indovina chi diventa Indovina chi è lei?

"Who’s she?" Indovina chi diventa Indovina chi è lei?
Foto 1 di 12
x

Chi è cresciuto tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 non può non essersi imbattuto, almeno una volta nella vita, nel celebre gioco da tavolo Indovina Chi?. Il suo successo è stato tale che è rimasto a lungo uno dei capisaldi della nostra infanzia. Ci abbiamo giocato e rigiocato a lungo, divertendoci a scoprire l’identità del misterioso personaggio in mano al nostro rivale. E i bambini di oggi, tra un videogame e l’altro, possono ancora provare lo stesso piacere che ha accompagnato tanti nostri pomeriggi.

Non sarebbe però magnifico unire l’utile al dilettevole? Ora i bambini possono imparare qualcosa, mentre si divertono in compagnia dei loro amici – o dei loro genitori! Da un progetto di Zuzia Kozerska-Girard, imprenditrice polacca che ha fondato la Playeress e ha diffuso la sua idea su Kickstarter, è nato “Who’s she”, un gioco da tavolo dedicato a donne famose, che hanno fatto la storia. Inventrici, pittrici, scrittrici, artiste, scienziate: tutte le protagoniste di questa nuova versione hanno fatto qualcosa di straordinario.

10 Imperdibili Biografie di Donne Incredibili che Hanno Fatto la Storia!

10 Imperdibili Biografie di Donne Incredibili che Hanno Fatto la Storia!

Il progetto, in pochissimi giorni, ha superato le più rosee aspettative e la sua ideatrice è già al lavoro affinché le prime copie del suo gioco arrivino sotto l’albero di Natale di coloro che hanno scelto di appoggiare la sua iniziativa. “Who’s she” è molto simile al classico Indovina Chi?, sebbene abbia dettagli molto più curati e di pregio. La vera differenza consiste nel fatto che non saranno le caratteristiche fisiche dei personaggi ad avere rilevanza, bensì ciò che hanno fatto per cambiare la storia.

Il premio Nobel per la pace Wangari Maathai, la pittrice Frida Kahlo, la celebre scienziata Marie Curie, l’aviatrice statunitense Amelia Earhart e la paleontologa Mary Anning sono solo alcune delle 28 grandi donne che hanno trovato posto sul tabellone di “Who’s she”. E per ciascuna di loro ci sono spiegazioni esaustive su ciò che hanno fatto nella loro vita. I bambini potranno divertirsi e, nel contempo, scoprire interessanti aneddoti su alcune delle personalità più importanti della storia.

L’idea è senza dubbio fantastica: in un mondo in cui, ancora troppo spesso, i maschietti vengono abbinati alle scienze, alle invenzioni e allo sport mentre le femminucce vengono relegate ai giochi da piccola casalinga o da mammina perfetta, “Who’s she” dimostra che anche le donne possono ambire a diventare personalità importanti. Fare scoperte scientifiche che rivoluzioneranno il mondo, arrivare là dove nessuno è ancora mai arrivato, ma anche semplicemente lavorare in quelli che ad oggi sono ancora considerati ambiti maschili: tutto questo è possibile, ed è giusto che le bambine ne prendano consapevolezza già in tenera età.

Scopri nella nostra gallery tutti i dettagli di “Who’s she?”.