logo
Stai leggendo: Gira una pistola grande come una carta di credito: attenzione

Gira una pistola grande come una carta di credito: attenzione

È la pistola più piccola del mondo, si nasconde facilmente in un taschino e preoccupa il Viminale: pesa circa 200 grammi ed è lunga 8 centimetri e mezzo. Il costo? Circa 340 euro.
pistola

È il Viminale, ovvero il Dipartimento di Pubblica sicurezza, ad inviare a tutte le Questure d’Italia una circolare in cui chiede ai presidi sul territorio di “voler fornire informazioni in ordine a eventuali movimenti o sequestri di armi aventi caratteristiche simili a quella segnalata”. Il riferimento è ad una pistola di ultima generazione, da poco in commercio, che ha le dimensioni di una carta di credito: 8 centimetri e mezzo per 5,40 di altezza e solo 1,27 di spessore, come scrive l’agenzia di stampa Ansa.it. Può essere nascosta facilmente in un taschino, sfuggendo di fatto ai controlli delle forze dell’ordine e divenendo potenzialmente pericolosa per tutti.

L’arma – al momento – è in vendita all’estero ed è distribuita da due aziende statunitensi: non si esclude che qualcuno possa averla comprata anche dall’Italia (o abbia intenzione di farlo nelle prossime settimane). A segnalare la commercializzazione della pistola è stata Europol secondo cui si tratta di un’arma pieghevole chiamata “Lifecard”, prodotta dalla società “Trailblazer”. Pesa circa 200 grammi ed è lunga 8 centimetri e mezzo: il costo “al dettaglio suggerito” è di circa 340 euro. Una cifra che potrebbe far gola persino ai giovanissimi i quali potrebbero acquistarla online per poi utilizzarla nel nostro Paese.

Un vero e proprio pericolo secondo il Viminale che ha chiesto massima attenzione alle Questure di tutta Italia. La canna, la cartuccia e il grilletto della pistola sono in acciaio mentre la struttura e l’impugnatura in allumino. Impugnatura che, tra l’altro, contiene i 4 proiettili mentre l’arma è a colpo singolo calibro 22 long rifle. “Quando ripiegata assume dimensioni esterne simili ad una carta di credito o ad un portafoglio sottile sottolinea il Dipartimento di Pubblica sicurezza. “Di fatto non appare come un’arma ma può essere trasportata in assoluta discrezione” concludono dal Viminale.

Un’arma piccolissima che, pur apparendo innocua, potrebbe causare diversi problemi di ordine pubblico. Massima attenzione.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...