logo
Stai leggendo: Gli schizzi di Inbal Dror svelano davvero l’abito di Meghan Markle?

Gli schizzi di Inbal Dror svelano davvero l'abito di Meghan Markle?

Si tratta di una soffiata che anticipa l'abito più invidiato al mondo, o - più semplicemente - di una dedica alla futura moglie del principe Harry?

Ieri sera la designer iraniana Inbal Dror ha diffuso via internet ben tre schizzi di quello che, stando alle sua parole, dovrebbe essere l’abito da sposa di Meghan Markle, l’attrice e modella statunitense, classe 1981, che da giugno 2016 frequenta il principe Harry, nipote della regina Elisabetta II del Regno Unito e che da questo Natale prenderà parte alle feste della Casa reale. Doveva essere tutto top secret fino al giorno delle nozze e, invece, qualcosa non è andato per il verso giusto.

Secondo il Jerusalem Post, infatti, la richiesta degli schizzi sarebbe arrivata proprio da Buckingham Palace che, insieme a Meghan Markle, nelle prossime settimane valuterà alcune proposte pervenute per poi decidere quale dovrà essere l’abito della sposa. Ad anticipare gli schizzi, dunque, è proprio Inbal Dror nei disegni trapelati sulle pagine di TMZ: la sposa, infatti, è stata immaginata in due versioni differenti. La prima, stile anni ’40 con una silhouette molto aderente; la seconda più tradizionale con una piccola tiara. In entrambi i casi gli abiti hanno le maniche lunghe, così come da protocollo regale.

La stilista iraniana è nota alle grandi star avendo conquistato persino Beyoncé che ha indossato un suo abito in occasione dei Grammy’s dello scorso anno. In questo caso, invece, Inbal Dror ha messo anima e corpo per realizzare un abito da sposa che farà il giro del mondo, con una Meghan Markle pronta a sposare il principe Harry: gli schizzi, infatti, sono stati firmati con la dedica “For Meghan Markle with love”.

A non convincere, però, non solo è la scelta di anticipare con largo anticipo l’abito da sposa di Meghan Markle ma addirittura di averlo chiesto così seducente e non, invece, come tradizione vuole, classico seppur elaborato. Forse, più che parlare di una soffiata che anticipa l’abito più invidiato al mondo, si tratta – più semplicemente – di una dedica alla futura moglie del principe.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...