logo
Stai leggendo: Guadagnino: “In programma il sequel di Chiamami col tuo nome”

Guadagnino: "In programma il sequel di Chiamami col tuo nome"

Luca Guadagnino, a cui è sfuggito l'Oscar per la migliore regia, annuncia il sequel del suo film Chiamami col tuo nome: il sequel avrà gli stessi attori ma tono diverso.
Guadagnino: "In programma il sequel di Chiamami col tuo nome"

Luca Guadagnino, a cui è sfuggito l’Oscar per la migliore regia per Chiamami col tuo nome, andato invece a Guillermo Del Toro per La forma dell’acqua, non demorde e annuncia che presto ci sarà un sequel del suo film che racconta la storia della nascita di un amore gay.

Dopo aver conquistato Los Angeles, nonostante non abbia conquistato la statuetta più ambita, il regista italiano ha annunciato un nuovo capitolo del film, con gli stessi attori ma un tono diverso:

Con André Aciman stiamo già pensando al proseguo della storia che sarà ambientata sei o sette anni dopo la prima. Sarà un nuovo film con un tono molto diverso e i protagonisti saranno sempre Armie Hammer e Timothée Chalamet

Il regista infatti parla del suo film e dice: “Secondo me, Call Me by your name può essere il primo capitolo della cronaca della vita di queste persone che abbiamo incontrato nel film, e se il primo racconta il diventare adulti, forse il prossimo capitolo racconterà la ricerca del loro posto nel mondo”.

Sul red carpet della notte degli Oscar l’attore ha detto che sta già lavorando al nuovo progetto con André Aciman, l’autore del libro a cui il film si ispira, mentre per il primo ciak bisognerà attendere ancora un po’.

Intanto James Ivory, dopo aver vinto la statuetta per la migliore sceneggiatura non originale per Chiamami col tuo nome, ha dichiarato il valore universale di raccontare una storia d’amore: “Tutti noi abbiamo vissuto una storia d’amore importante che è finita male e alla quale comunque siamo sopravvissuti. E’ una situazione universale. E’ la storia del primo amore e di come ti fa sentire e di come ti lascia. Tutti possiamo identificarci in essa”. 

Il nuovo film di Guadagnino continuerà a raccontare le fasi dell’amore questa volta non più nella villa in campagna a Crema ma i protagonisti faranno il giro del mondo.