logo
Stai leggendo: Harrods: arriva finalmente in Italia e cerca casa!

Harrods: arriva finalmente in Italia e cerca casa!

A quanto pare i grandi magazzini Harrods metteranno casa anche a Firenze. Ecco gli edifici che potrebbero trasformarsi nella metà dei sogni di molte di noi.
Finalmente arriva anche Harrods in Italia e vuole la sua sede a Firenze.
Fonte: Web

Harrods ha scelto Firenze come candidata ideale per il suo arrivo in Italia. Il grande magazzino inglese del lusso con sede a Londra, meta imprescindibile dei turisti di tutto il mondo, starebbe per aprire una nuova sede nel Bel Paese per la gioia di molti, ma di sicuro ancor di più, di molte di noi.

La notizia non è ancora stata confermata da parte di fonti ufficiali, sebbene alcuni palazzi storici della città siano già passati al vaglio della Quatar Holding, società che nel 2010 è subentrata a Mohamed Al-Fayed – padre di Dodi Al-Fayed, ultimo amore di Lady Diana – a seguito di una transazione da un miliardo e mezzo di sterline. Eppure se ne parla sempre più spesso e quindi, evidentemente, qualcosa bolle in pentola.

Harrods aveva già mosso i primi passi in Italia attraverso un temporary store aperto a Porto Cervo per poche stagioni estive, ma l’amministrazione del comune di Arzachena (in provincia di Sassari) ha pensato bene di dare lo sfratto all’iniziativa proprio la scorsa primavera – spezzando i cuori di vip, starlet e turisti – in quanto sembra non venissero  rispettate le norme relative allo svolgimento delle attività commerciali occasionali sul territorio.

Firenze diverrebbe così una filiale unica nel suo genere, che vede dei precedenti soltanto in alcuni aeroporti. Tra gli edifici candidati ad ospitare Harrods si parla della Loggia del Grano, già sede dell’ex cinema Capitol, ma anche la Borsa Merci. In passato erano state prese informazioni anche su Palazzo Portinari Salviati, la casa della Beatrice di Dante, ma la destinazione d’uso nel progetto di ristrutturazione, non corrispondeva alle esigenze della holding.

Ci toccherà aspettare ancora un po’ prima di poterci fiondare in massa nel capoluogo toscano, così da poter far razzia di nuove shopping bag, mug, cancelleria, ma ancor di più di oggetti assolutamente inutili per le nostre case e per questo indispensabili!
Di certo i nostri uomini non vedranno l’ora di trascorrere del tempo annoiandosi anche durante le gite fuori porta in una delle più belle città del mondo, ma se Harrods chiama, qualcuno dovrà pur rispondere no?