Come salire sull'Hogwarts Express che questo Natale parte da una stazione italiana - Roba da Donne

Come salire sull'Hogwarts Express che questo Natale parte da una stazione italiana

Mentre il treno di Harry Potter sta per ripartire, a breve in Italia potrebbe sorgere il Castello di Hogwarts: ecco dove e quando potrebbe accadere.

Buone nuove per gli amanti di Harry Potter, che a breve potranno di nuovo salire a bordo del trenino a tema e magari, fra qualche tempo, visitare persino un castello di Hogwarts tutto italiano!

Dove e quando sono previste queste fantastiche novità? Andiamo con ordine, e partiamo da ciò che è certo, almeno per il momento: ovvero dalle nuove date del trenino Casella che, dato il grandissimo successo riscosso negli appuntamenti del 1°, 2 e 3 novembre scorso, con il sold out, ripartirà da Genova i prossimi 21-22 e 28-29 dicembre. Per un Natale e un fine anno tutto targato Harry Potter, insomma.

L’Associazione Avventure Cittadine Genova ha quindi rinnovato i viaggi del Genova Hogwarts Express, con cui potrete andare alla scoperta di pozioni e incantesimi da veri Potterheads. Vi basterà presentarvi alla stazione di Genova Manin, addossata alle Mura di San Bartolomeo, sotto il castello Mackenzie-Wolfson.

Attraversando la costa sulla sponda destra del Bisagno, il trenino offre un panorama speciale che spazia dalla Genova di Levante fino al promontorio di Portofino, con alle spalle le sagome settecentesche dei forti Sperone, Puin e Diamante. Da lì si passa nei boschi, salendo di quota, fino all’abitato di Casella.

Tutti i viaggiatori, nelle carrozze allestite a tema, saranno smistati nelle case di Grifondoro, Corvonero, Serpeverde e Tassorosso, affrontandosi in sfide diverse per cui avranno a disposizione un’ora di tempo, tutte basate, ovviamente, sulla celeberrima saga.

Quanto costa salire sul treno di Harry Potter? Il biglietto è di 15 euro, e comprende l’andata da Genova Manin a Genova Casella, l’animazione e le prove magiche, la foto ricordo, e la sorpresa magica. Per prenotare si può mandare un messaggio WahtsApp al numero 340.4910024 o via email ad [email protected].

Ma le sorprese, come detto, non sono finite qua: a Torino potrebbe infatti aprire il Castello di Hogwarts, visto che è da poco stato presentato un progetto alla Camera di Commercio di Torino, attualmente in valutazione, con la Fondazione Fitzcarraldo, proposto tra le attività dell’Osservatorio Culturale del Piemonte.

A ospitare la scuola di Magia e Stregoneria di Harry Potter potrebbe essere la struttra dell’OGR, le Officine Grandi Riparazione, un enorme complesso industriale di fine Ottocento. Del resto, che il capoluogo piemontesse amasse la magia lo si era già capito dall’evento del maggio scorso, quando all’interno della Reggia di Venaria andò in scena Master of Magic World, la manifestazione dedicata alle arti magiche che è stata capace di raccogliere migliaia di persone da tutto il mondo.

Insomma, la bella città della Mole ha tutte le carte in regola per diventare la sede della scuola di Magia del mago più famoso del mondo; da raggiungere grazie al treno magico, ovviamente.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 2.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...