Harry Styles ha aiutato una fan a fare coming out durante un concerto: "È gay!"

"Mia madre è nel settore 201, aiutami a dirglielo". L'ex cantante degli One Direction ha notato il cartellone di una ragazza e ha accettato di darle una mano per dirlo alla madre. "Credo che qui ci sia un annuncio da fare".

Nel corso del suo tour mondiale, Harry Styles ha tutte le intenzioni di celebrare il vero amore, di qualunque forma esso sia. Non a caso si chiama Love On Tour. E lo ha dimostrato ancora una volta durante il concerto che ha tenuto al Fiserv Forum di Milwaukee, nel Wisconsin: una sua giovane fan, Elizabeth McKinley, gli ha chiesto di aiutarla a fare coming out, e il cantante non si è certo tirato indietro.

Armata di un cartellone con la scritta “Mia madre è nel settore 201, aiutami a dirglielo“, la ventitreenne ha guadagnato un posto proprio sotto al palco, sperando che Styles la notasse. E così è stato. “Ti ho vista“, le ha detto, facendo esplodere il cuore della ragazza di gioia. “Allora, credo che qui ci sia un annuncio da fare. Vuoi pensarci tu o preferisci che lo faccia io?“.

Davanti a 17mila persone, Elizabeth è rimasta ammutolita, perciò ci ha pensato il cantante a parlare per lei. Una volta avuto il via libera dalla ragazza, Styles ha urlato: “Lisa! È gay!“, rivolgendosi alla madre della sua fan, mentre sui maxischermi comparivano mamma e figlia che si scambiavano baci e gesti d’affetto a distanza. “Adesso io non vorrei rovinare la magia di questo momento, ma forse sarebbe carino se foste sedute un po’ più vicine“, ha scherzato Harry, travolto dalle urla e dagli applausi della folla.

Demi Lovato sul suo coming out da non-binary: "Sono sia donna che uomo"

Lottare per conoscere la tua identità, quando hai vent’anni, è davvero difficile, dobbiamo essere onesti. E avere uno spazio sicuro dove poter crescere insieme, è la cosa più bella per una fan. Grazie per l’incredibile esperienza“, ha scritto poi Elizabeth su Instagram. Non è la prima volta che Harry Styles si presta a gesti di questo tipo: lo ha fatto nel mese di ottobre 2021 durante un concerto in Connecticut, dove ha sventolato la bandiera dell’orgoglio bisessuale per aiutare una fan. D’altronde, negli anni l’ex componente degli One Direction si è dimostrato sempre più vicino alla comunità LGBT+.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!