logo
Stai leggendo: Harvey Weinstein si è consegnato alla polizia, pagata la cauzione

Harvey Weinstein si è consegnato alla polizia, pagata la cauzione

Il noto produttore di Hollywood Harvey Weinstein, da mesi al centro della cronaca per via delle accuse di molestie e violenze sessuali nei confronti di alcune donne, si è consegnato alla polizia di New York.

Come riporta la Nbc, il noto produttore di Hollywood Harvey Weinstein, da mesi al centro della cronaca per via delle accuse di molestie e violenze sessuali nei confronti di alcune donne, si è consegnato alla polizia di New York.

Il popolare produttore si è presentato nel commissariato del New York Police Department, a Manhattan, dove è stato successivamente arrestato. Stando a quanto anticipato dal New York Times, l’uomo verrà incriminato dal procuratore federale di Manhattan mentre la Cnn fa sapere che per l’ormai ex produttore è già pronta una incriminazione per stupro di primo e di terzo grado, rispettivamente a causa di una ragazza violentata e di un’altra costretta a del sesso orale.

Dopo la presenza in tribunale, per Weinstein è stata fissata la cauzione: 1 milione di dollari. Pagata tale somma, l’uomo è subito tornato in libertà ma con alcuni limiti: dovrà portare alla caviglia un dispositivo elettronico che indicherà la sua posizione 24 ore su 24, e dovrà anche consegnare il suo passaporto e spostarsi solamente fra gli stati di New York e Connecticut.

Dopo le prime accuse mosse nei suoi confronti, riportate dai giornali New York Times e New Yorker, il produttore è scomparso dalle scene ed è proprio dal suo caso che poi è nato il movimento #MeToo per contrastare le molestie sessuali nel mondo del lavoro.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...