logo
Stai leggendo: Il Bambino che ha Sconfitto due tipi di Cancro: ora Deryn torna a Scuola

Il Bambino che ha Sconfitto due tipi di Cancro: ora Deryn torna a Scuola

A 10 anni la prima mazzata: leucemia. Due anni dopo la seconda, istiocitosi a cellule di Langerhans. Deryn Blackwell, oggi 15enne, è stato più volte sull'orlo della morte: i medici gli davano pochi giorni di vita. Ma grazie alla sua forza e al suo coraggio è accaduto un miracolo: è guarito. Ora Deryn, emozionantissimo, è tornato a scuola. Ecco la sua storia.
Deryn Blackwell e la mamma alla Callie alla Wayland Academy
Deryn Blackwell e la mamma alla Callie alla Wayland Academy – Fonte: mirror.co.uk

Una diagnosi di cancro abbatte chiunque, anche i più coraggiosi. È normale: in un attimo si accavallano paure, ricordi, tensioni, pensieri oscuri, immagini dei nostri cari, il riflesso della sofferenza… Se accade agli adulti, figuriamoci quando a ricevere la diagnosi è un bambino. Che magari si trova a dover fronteggiare due diversi tipi di cancro in cinque anni. Come nel caso di Deryn Blackwell, ha 15 anni ed è appena rientrato a scuola dopo aver combattuto e vinto i due tumori.

E pensare che i medici avevano dato a Deryn pochi giorni di vita. Altroché: è stato sottoposto a quattro trapianti di midollo osseo ed è stato isolato in una stanza senza finestre per cinque mesi nella speranza che sconfiggesse il cancro. E in effetti, con coraggio, determinazione e con l’aiuto dei medici, per quanto scettici, Deryn Blackwell ce l’ha fatta. Non solo è di nuovo in piedi, ma sembra avere il mondo ai suoi piedi.

Deryn ha lasciato a bocca aperta persino i suoi familiari, come pure medici ed esperti: il ragazzo era a un passo dalla morte, tanto che i dottori avevano già avvertito la famiglia di prepararsi al peggio. Ma quel peggio non è mai arrivato. Tutt’altro: le cose sono andate di bene in meglio. E adesso l’adolescente eroe è tornato in classe coi suoi vecchi compagni.

Deryn Blackwell a scuola dopo essere guarito da due tipi di cancro in 5 anni
Deryn a scuola – Fonte: mirror.co.uk

La mamma di Deryn, Callie, 35 anni, ha confessato estasiata al Mirror di aver pianto tutte le sue lacrime di gioia e di aver provato emozioni indescrivibili quando ha comprato a Deryn la nuova uniforme scolastica.

Stavo scegliendo i pantaloni e all’improvviso ho avvertito un enorme nodo in gola.

Deryn le ha chiesto perché stesse piangendo. E Callie ha risposto:

Non mi aspettavo che tu terminassi un calendario dell’avvento, figuriamoci tornare a scuola…

Callie era suoi titoli dei giornali e dei Tg di tutto il mondo nel febbraio 2013, quando aveva annunciato che il coraggioso Deryn stava per morire. Lui stava mettendo tutto se stesso nella lotta contro la leucemia e l’istiocitosi a cellule di Langerhans. Callie non ha mai pensato, né osato sperare, che avrebbe visto il giorno in cui suo figlio avrebbe indossato di nuovo la giacchetta e la cravatta e sarebbe tornato a scuola, alla Wayland Academy di Watton, dove Deryn aveva completato il settimo anno prima di essere costretto a ritirarsi a causa della malattia.

Fonte: Doeverything.org.uk
Fonte: Doeverything.org.uk

Deryn Blackwell è stato colpito da leucemia a 10 anni e da istiocitosi a cellule di Langerhans – un cancro estremamente raro e parimenti aggressivo – due anni dopo. Il ragazzo è stato trasferito in un’unità specializzata del Bristol Royal Hospital a febbraio 2013: dinanzi a sé aveva una montagna da scalare. Ha subito quattro trapianti di midollo osseo. Tutti falliti: era il momento in cui sembrava che la sua battaglia fosse persa. Deryn pareva avere pochi giorni di vita, e mamma Callie con papà Simon (36 anni) e il fratello Dylan, oggi 11enne, hanno temuto il peggio.

Ma da un momento all’altro l’organismo di Deryn ha iniziato a produrre globuli bianchi a contrasto delle cellule tumorali: si tratta né più e né meno di un miracolo.

Ora super Deryn è eccitatissimo di essere tornato a scuola coi suoi amici di sempre:

È bellissimo essere di nuovo qui… Alcuni nemmeno si rendono conto che sono tornato, visto che sembro perfettamente normale, se ne stanno accorgendo solo ora. Io in realtà non volevo tornare perché sono stato via troppo a lungo, è stata un’idea di mia mamma. Ma adesso sono felicissimo di averlo fatto e mi sto rimettendo in pari. Ho trascorso 18 mesi in una stanza da solo, e cinque in una senza finestre: è tutto così diverso…

Deryn vuol finire gli studi e diventare un biochimico. Mamma Callie ha rivelato di aver preso la decisione di reiscriverlo a scuola solo qualche settimana fa:

Ho pensato al ballo di fine anno e cose così e mi sono chiesta perché non sarebbe dovuto rientrare. Il suo sistema immunitario è addirittura più sano del mio ora. Certo, si stanca ancora molto facilmente. In ogni caso, la principale ragione del suo ritorno è la sua maturazione relazionale e sociale, elemento di cui ogni adolescente, specialmente maschio, ha bisogno alla sua età. Per due anni è stato solo con un’infermiera o me attorno, è un bene per lui tornare alla normalità.

Anche dopo aver sconfitto il cancro, Deryn ha dovuto fare i conti con spiacevoli episodi come l’anemia aplastica: l’organismo non produce globuli rossi a sufficienza e il rischio di infezione ed emorragia è molto alto.

Deryn è comunque sulla via della ripresa totale, e il preside della scuola Glen Allott è contento di riaverlo.

È un privilegio avere Deryn con noi. Ha iniziato questo percorso qui e, dopo quello che ha passato, è fantastico poterlo terminare insieme. Sarà bellissimo vederlo al ballo di fine anno.

La famiglia Blackwell ha istituito la fondazione benefica DoEveRYthiNg per aiutare altri bambini e ragazzi malati di cancro.

Bravi, bravissimi tutti.

Deryn, vittorioso, lascia il Bristol Royal Hospital dopo essere guarito da leucemia e istiocitosi maligna
Deryn, vittorioso, lascia il Bristol Royal Hospital – Fonte: Twitter @_DoEveRYthiNg
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...