Il discorso della regina: cosa ha detto Elisabetta II in un discorso storico - Roba da Donne

Il discorso della regina: cosa ha detto Elisabetta II in un discorso storico

La regina Elisabetta II in un discorso televisivo ricorda ai sudditi di restare uniti di fronte all'emergenza Coronavirus. È il quarto discorso pubblico della sovrana, in 68 anni di regno.

Quattro minuti, intensi, per ricordare alla Nazione di resistere  e di restare uniti, seppur lontani fisicamente, per poter essere di nuovo vicini, un giorno.

La Regina Elisabetta, nel suo isolamento al castello di Windsor, ha parlato a tutto il Regno Unito in un video pubblico, un evento eccezionale per la sovrana che, in oltre 68 anni di regno si è presentata davanti alle telecamere solo in quattro occasioni. Ma eccezionale, del resto, è anche la situazione che l’Inghilterra, come il resto del mondo, sta vivendo, in lockdown per la pandemia di Coronavirus e con il premier Boris Johnson, risultato positivo al COVID-19, ricoverato in ospedale.

Il 21 aprile la regina, che detiene il regno più lungo nella storia inglese, compirà 94 anni, e da quando l’emergenza sanitaria è scattata, Elisabetta è rimasta nella sua residenza, assieme a Filippo, a due paggi e alla fidata cameriera, lontana sia dai nipoti che da Carlo, risultato anch’egli positivo al virus.

Per ovvie ragioni il filmato è stato girato nelle massime condizioni di sicurezza, con un solo cameraman ammesso, munito di tutte le precauzioni possibili. Nei suoi quattro minuti, con voce pacata ma ferma, guardando sempre fisso l’obiettivo, la sovrana ha ringraziato prima di tutto il sistema sanitario britannico e i lavoratori che, dice, hanno continuato con la loro quotidianità permettendo agli altri di soddisfare ogni necessità, e che contribuiranno quanto prima a far tornare il Paese alla normalità. Poi ha proseguito, sottolineando lo spirito patriottico.

Quelli che verranno dopo di noi potranno dire che i britannici di questa generazione sono stati forti come ogni altra. Negli anni a venire ognuno di noi potrà essere orgoglioso per come abbiamo risposto a questa sfida, con le nostre doti di auto-disciplina e tranquilla risolutezza condita di buon umore che ancora caratterizzano questo Paese. Mi rivolgo a voi, dato che so essere questo un momento sempre più impegnativo. Un momento di rottura nella vita del nostro Paese, che ha portato dolore ad alcuni, difficoltà finanziarie a molti ed enormi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti.

Il momento in cui tutto il Regno Unito è sceso in strada ad applaudire i nostri lavoratori ha dimostrato il nostro grande spirito nazionale, e il simbolo sono gli arcobaleni disegnati dai bambini. Nel Commonwealth e in tutto il mondo abbiamo ascoltato storie che ci hanno scaldato il cuore, di persone accorse ad aiutarne altre, portando loro cibo e medicine, controllando i vicini o riconvertendo le proprie aziende per metterle al servizio dell’emergenza.

Nell’isolamento i tempi possono essere duri, molte persone, di tutte le fedi, o atee, stanno riscoprendo questo momento per fare una pausa, pregare e meditare.

La regina ricorda poi il suo primo discorso pubblico, appena bambina, nel 1940, quando lei e la sorella Margaret furono evacuate, allo scoppio della guerra, prima al castello di Balmor, poi a Windsor, paragonandolo al momento attuale.

Ora come allora molti vivranno la separazione da coloro che amano, ma sappiamo che è la cosa giusta da fare. […] Dobbiamo aver fiducia nel fatto che continuare la lotta ci farà tornare presto a giorni migliori. Saremo di nuovo con gli amici, con le nostre famiglie. Ci incontreremo di nuovo.

Come detto Elisabetta ha parlato alla Nazione in precedenza solo in rarissime occasioni: oltre che in quel discorso radiofonico del ’40 ricordato nel video, la sovrana è apparsa in tv per un “Queen’s National Addresses” il 24 febbraio 1991, in occasione della Guerra del Golfo, quando rivolse una preghiera indirizzata alle truppe britanniche impegnate nell’Operazione “Desert Storm”.

C’è poi lo storico discorso del 5 settembre 1997, alla vigilia del funerale di Lady Diana, quando le rese omaggio con un discorso toccante; l’8 aprile 2002, invece, alla vigilia dell’ultimo saluto alla Regina Madre, morta il 30 marzo a 101 anni per una polmonite, Elisabetta II la onorò ripercorrendo la sua vita. Infine, l’ultima apparizione tv di Sua Maestà risale al 2012, per il Giubileo di Diamante, ovvero i 60 anni dall’ascesa al trono.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...