Il marito la tradisce dopo 23 anni con una bambola gonfiabile. Chiede il divorzio. - Roba da Donne

È successo in Italia. A Mantova per la precisione. Il matrimonio tra un impiegata e una barista è al capolinea per colpa di una bambola gonfiabile. La donna ha scoperto il marito mentre faceva sesso nel letto della coppia, e immediatamente ha chiesto la separazione.

La 48enne mantovana si lamentava con le amiche ed era sospettosa:  “Mio marito non mi cerca più, ha sicuramente un’amante”. Inizia così un lungo periodo di investigazione ma alla fine il risultato è stato uno shock: l’amante in questione esisteva, ma era di plastica. Una bambola gonfiabile tra loro due. Una donna silenziosa acquistata a meno di 30 euro in uno sexy shop qualsiasi. Una sera la moglie, tornando a casa, ha colto sul fatto il suo partner in camera da letto.

Incredula, si è vista soppiantare da un manichino. Un affronto ha cui la donna ha reagito chiedendo la separazione dopo 23anni di matrimonio. La bambola veniva accuratamente sgonfiata e nascosta nel bagaglio dell’auto ogni volta, sotto la ruota di scorta. Per gonfiarla, lui approfittava dell’assenza della moglie e utilizzava il pedale che si usa per i materassini da mare.

Un amore di plastica decisamente diverso da quello cantato da Carmen Consoli.

Articolo originale pubblicato il 1 Marzo 2013

La discussione continua nel gruppo privato!