Il tema del Met Gala 2018 è davvero molto molto controverso - Roba da Donne

Il tema del Met Gala 2018 è davvero molto molto controverso

"Fashion e Religion" sarà il nuovo tema sviluppato dall'evento più atteso del 2018.

A quasi un anno di distanza, il tema del Met Gala 2018 è stato rivelato e fa già discutere.
Come riferito da WWD, “Fashion & Religion” sembrerebbe essere il futuro punto focale della mostra e dell’evento più atteso del prossimo anno.

Nulla è ancora certo, poiché secondo la fonte, il Met-Metropolitan museum of art di New York starebbe ancora definendo tutti i dettagli relativi all’evento.
In qualunque caso non possiamo fare altro che chiederci: perché un simile e controverso tema?

La risposta è molto semplice e non scontata come si possa credere. Nel corso degli ultimi anni, molti artisti rinomati nel mondo della moda hanno citato nelle loro collezioni dei temi religiosi, più o meno espliciti.

Basti pensare alla collezione autunno-inverno 2013 di Dolce&Gabbana che attraverso simboli celebri quali ex-voto e cherubini ha portato sulla propria passerella un assaggio di arte e storia dei mosaici siculo-normanni del Duomo di Monreale, di Cefalù e della Chiesa della Martorana di Palermo. Una collezione che ha presto fatto discutere per il forte simbolismo legato a Sant’Agata e alla Maria Vergine sull’abside del Duomo di Cefalù.

Ma non solo: protagonista di un’arte senza più barriere religiose è anche il celebre marchio Jean-Paul Gaultier, con la sua variopinta collezione del 2007 ispirata alla Santa Vergine. E ancora Givenchy con le sue stampe ispirate alle iconografie religione più celebri.

Un tema certamente delicato ma non indifferente.

La discussione continua nel gruppo privato!

Articolo originale pubblicato il 11 Agosto 2017

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...