logo
Stai leggendo: Fumo: Ecco le Immagini Shock che Compariranno sui Pacchetti di Sigarette

Fumo: Ecco le Immagini Shock che Compariranno sui Pacchetti di Sigarette

Il Consiglio dei Ministri ha recepito la direttiva europea sul tabacco: stop al fumo in auto con bimbi e donne incinta, addio ai pacchetti da 10 e immagini shock sui pacchetti di sigarette. Abbiamo scelto alcune delle immagini tra le molte selezionate dai legislatori: attenzione, possono urtare la sensibilità di qualcuno. Ma l'intento è proprio questo: scuotere le coscienze dei fumatori. Sarà sufficiente?
Fonte: diregiovani.it
Fonte: diregiovani.it

Il Consiglio dei Ministri nei giorni scorsi ha dato via libera al decreto – che recepisce la direttiva europea sul tabacco e che diventerà effettivo entro Natale – che vieta di fumare in auto in presenza di minori e donne in gravidanza. Una regola di buon senso, in realtà, che a pensarci bene non avrebbe dovuto nemmeno aver bisogno di essere ratificata in un ordinamento giuridico. Ma scene di adulti che fumano in casa, in macchina o con accanto bimbi piccoli e donne in gravidanza sono – ahinoi – ancora all’ordine del giorno.

Certo la disposizione neo approvata è un passo avanti, e tutela categorie delicate, ma non risolve in toto il problema del fumo e dei suoi danni sui fumatori. Per questo la direttiva europea prevede anche che i pacchetti di sigarette riportino immagini shock per dissuadere i fumatori, abbinate a testi relativi alla salute che dovranno coprire il 65% della superficie della scatola. Per le sigarette elettroniche comparirà invece l’avvertenza “Prodotto contenente nicotina, sostanza che crea un’elevata dipendenza. Uso sconsigliato ai non fumatori”. Spariranno infine dal commercio i pacchetti da 10.

Per gli esperti, tuttavia, per ottenere un vero e proprio giro di vite sulle “bionde” sarebbe necessario aumentare il costo delle sigarette, portando il prezzo di ciascun pacchetto anche a 10 euro. Secondo il direttore di Chirurgia Toracica all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano Ugo Pastorino, , riporta l’Ansa, aumentare il prezzo dei pacchetti

Sarebbe una misura decisiva, perché ridurrebbe il consumo di tabacco senza ridurre le entrate per lo Stato. Proprio le fasce di popolazione che maggiormente fanno uso di sigarette infatti sarebbero le più sensibili ad un aumento dei prezzi, a partire dai giovani e le categorie meno abbienti. In questo modo, con un aumento del prezzo, si recupererebbero inoltre risorse da impiegare nella prevenzione e per garantire gratuitamente, ad esempio, i farmaci anti-tabacco a chi ne ha bisogno. Sarebbe però impensabile proporre uno stop totale alla vendita di sigarette.

Uno stop, quest’ultimo, rileva il presidente dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) Carmine Pinto,

che sarebbe la misura migliore, ma il passato ci ha insegnato che i problemi, come visto in altri ambiti, non si risolvono col proibizionismo. Sono dunque necessarie altre misure, bisogna puntare su una vera campagna culturale indirizzata soprattutto ai giovani: vanno cambiati appunto i modelli, perché le persone devono essere convinte, e non costrette, a non fumare.

Solo in Italia, il fumo provoca 83 mila vittime l’anno mentre nel mondo si stima uccida 6 milioni di persone, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito il fumo come ”la più grande minaccia per la salute nella regione europea”. In Italia, i fumatori sono 10 milioni e ben il 23,4% degli studenti dei primi anni delle superiori afferma di fumare. Di questi, il 63,9% non ha ricevuto un rifiuto dall’esercente nonostante il divieto di vendita ai minori. E nonostante la legge Sirchia del 2003 per lo stop al fumo nei luoghi chiusi abbia portato a dei miglioramenti, ancora molto resta da fare, visto e considerato che l’80% di chi ha tentato di smettere, secondo i dati Istat, ha fallito.

Di seguito, ecco alcune delle immagini shock scelte dai legislatori per i nuovi pacchetti di sigarette.

1. Maternità e gravidanza

foto shock sigarette maternità e gravidanza
Fonte: wired.it

2. Cecità

immagini pacchetti sigarette cecità
Fonte: wired.it

3. Cancro

immagini shock sigarette cancro
Fonte: wired.it

4. Fertilità e impotenza

immagini shock sigarette fertilità e impotenza
Fonte: wired.it

5. Problemi cardiovascolari, ai denti e ictus

immagini shock sigarette denti, cuore ictus
Fonte: wired.it

Che ne pensate? Credete che queste immagini, effettivamente forti, possano scuotere la coscienza dei fumatori o che per riuscirci sia necessario salassarli aumentando il prezzo delle sigarette come sostengono alcuni esperti?